Come preparare lo zaino per i Trekking - AttrezzaturaTrekking.it
I Am Montanaro
Scritto da Loris

Come preparare lo zaino per i Trekking

Ti sei mai chiesto come riuscire a preparare uno zaino da vero e proprio escursionista esperto? Certo, tutti possono mettere la loro attrezzatura in uno zaino, ma imparare a farlo bene, porta parecchi vantaggi.

Il primo, è che sarai molto più organizzato sul sentiero. Dal momento che hai fatto uno sforzo per mettere ogni cosa al suo posto, sarà facile trovare quello che ti serve quando ne hai bisogno. Il secondo vantaggio: il tuo zaino sarà molto più comodo da trasportare perché avrai distribuito bene il carico.

Se stai diventando matto per preparare lo zaino, non ti preoccupare, ecco perché siamo qui. Uno dei grandi obiettivi di Attrezzatura Trekking è quello di darti le risorse di cui hai bisogno per divertirti sui sentieri.

CHE TIPO DI ZAINO DOVREI SCEGLIERE?

Prima di entrare nei dettagli della preparazione del tuo zaino, devi poti una semplice domanda: di che tipo di zaino ho bisogno? È possibile rispondere a questa domanda chiave solo immaginando cosa si desidera dal proprio trekking. Sarà una passeggiata mattutina, un’escursione di un’intera giornata o un’avventura di più giorni?

Per saperne di più, consulta il nostro articolo su come scegliere uno zaino per le escursioni. In quell’articolo, ti mostriamo tutto ciò che devi considerare quando scegli lo zaino giusto per la tua escursione.

Per i trekking di una giornata, potrebbe bastarti uno zaino da 30-35 litri. In questa lista abbiamo raggruppato i migliori zaini da 30-35 litri.

POSIZIONARE TUTTO

Il primo consiglio è di preparare tutto ciò che vuoi portare davanti a te. Distribuire tutta la tua attrezzatura ti offre una buona panoramica di ciò che pensi di prendere. Puoi quindi iniziare a visualizzare dove metterai la tua attrezzatura e a elaborare una strategia di “imballaggio”.

Un altro consiglio utile è quello di dare un’occhiata più da vicino ai vestiti che stai pianificando di mettere nello zaino. Un errore da principiante per escursionisti è portare con sé troppi vestiti. Fidati di noi, non avrai bisogno di tanti capi di abbigliamento quanto credi. Gli strati di base e le attrezzature per il tempo umido sono indispensabili, tutto il resto praticamente no.

Puoi anche disporre tutte le tue cose raggruppando gli attrezzi in categorie come campeggio, cucina, abbigliamento. Una volta fatto, puoi organizzarli in base al peso. Entreremo più nel dettaglio perché questo è molto importante.

In questo video del Soccorso Alpino – Stazione Aspromonte viene mostrato esattamente come e cosa mettere nello zaino. Vale la pena dare un’occhiata. Guarda questo utilissimo video di 4 minuti e scopri come un esperto di attività all’aperto prepara il proprio zaino.

PREPARARE LO ZAINO PER LE ESCURSIONI – I PASSAGGI

1- Preparare il fondo dello zaino

Ora è il momento di preparare lo zaino. Partiamo dal basso e procediamo verso l’alto.

Quindi, cosa dovremmo inserire per primo?

Poiché le cose nella parte inferiore del tuo zaino sono le più difficili da raggiungere, inizieremo con ciò di cui non avremo bisogno durante il giorno. In genere si tratta di attrezzatura da campeggio.

La prima cosa da mettere nello zaino – e l’ultima cosa che viene fuori – è il tuo sacco a pelo. Assicurati di conservarlo in una borsa asciutta così da non bagnarlo se metterai il ​​tuo zaino su un terreno umido.

Ora mettiamo il resto della nostra attrezzatura da campeggio, come un materassino e una federa, intorno al sacco a pelo. Se hai un materassino ingombrante, puoi risparmiare spazio legandolo all’esterno dello zaino. In generale, tutti gli attrezzi da campeggio vanno nella parte inferiore dello zaino ad eccezione della lampada frontale o della torcia.

Durante la preparazione dello zaino, devi tenere presente la distribuzione del peso. Metti attrezzi leggeri nella parte inferiore dello zaino. Le cose più pesanti dovrebbero essere il più vicino possibile alla schiena e nel mezzo dello zaino.

Se alzando lo zaino noti un fastidio alla schiena, probabilmente non lo stai sollevando nel modo giusto. In questo articolo ti diamo alcuni consigli su come sollevare lo zaino da trekking.

Come preparare lo zaino da trekking

2- Preparare la parte centrale dello zaino

Ora che abbiamo preparato la parte inferiore del nostro zaino, concentriamoci sulla parte centrale. Metti l’attrezzatura pesante proprio sopra l’attrezzatura per dormire e da campeggio. Pensa al fornellino, cibo, acqua extra e pentole e padelle.

Sei preoccupato di mettere in valigia il cibo accanto agli attrezzi da cucina? Quando si inserisce la bomboletta del gas, assicurarsi di posizionarla sotto il cibo in caso di fuoriuscita. Un’altra opzione è di inserirla in tasche laterali, se sono presenti.

Il trucco è capire come preparare lo zaino in modo che sia ben bilanciato, con un baricentro stabile. Come si fa a farlo? Tieni le cose pesanti lontano dall’esterno, dal fondo e dalla parte superiore dello zaino.

Dopo aver inserito le tue cose pesanti, puoi riempire qualsiasi spazio rimanente con oggetti più leggeri come un anti-pioggia e altri vestiti.

3- Preparare la parte superiore dello zaino

Ora che abbiamo sistemato la parte inferiore e centrale dello zaino, passiamo alla parte superiore.

Quindi, cosa inserire nella parte superiore del tuo zaino?

Attrezzatura da cucina, strati extra di vestiti e tutto ciò di cui potresti aver bisogno durante il tuo trekking. Qui è dove dovresti mettere le tue piccole necessità, come occhiali da sole, un kit di primo soccorso, un’ulteriore giacca leggera, una bussola e alcuni snack.

A volte, gli zaini sono dotati di piccole tasche con cerniera sulla cintura. Questi, insieme ad altre tasche esterne, sono anche ottimi posti per tenere piccoli oggetti e cibo vario.

4- E all’esterno dello zaino?

Dopo aver riempito lo zaino, potresti avere ancora degli attrezzi come i bastoncini da trekking, i bastoncini da tenda, ramponi e piccozze da ghiaccio. Attaccale inserendole nei vari ganci di cui è provvisto il tuo zaino da trekking.

Come preparare lo zaino da trekking

ALCUNI CONSIGLI AGGIUNTIVI

Usa tutti gli spazi vuoti nello zaino. Metti le calze nelle scarpe di ricambio. Metti utensili, fiammiferi e altri piccoli oggetti nelle tue pentole.

La chiave per preparare correttamente lo zaino è tenere a portata di mano le cose di cui probabilmente avrete bisogno. L’equipaggiamento che intendi utilizzare per il “campeggio” può andare da qualche parte nel profondo dello zaino.

Quasi tutti gli zaini hanno cinghie laterali. Tirale il più strettamente possibile per ridurre al minimo il volume dello zaino e mantenere tutto in posizione.

Non sai cosa mettere nello zaino? Dai un’occhiata alla nostra lista di attrezzature e oggetti da portare con te nelle escursioni, per assicurarti di non lasciare attrezzi importanti a casa.

Con questi due suggerimenti extra, dovresti essere pronto per preparare al meglio il tuo zaino per trekking. Seguendo questo metodo preparazione, puoi uscire con uno zaino comodo ed efficiente in pochissimo tempo.

Ora non ti resta che scegliere lo zaino giusto per te. In questo articolo troverai alcuni passaggi da seguire per scegliere lo zaino da trekking adatto a te.

Come preparare lo zaino da trekking

Condividi:


Loris
Loris

Appassionato da sempre di montagna, sono co-fondatore di Attrezzatura Trekking.
loast.lorisastesano.itinstagram.com/lo.a.stfacebook.com/loastPh


Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.