Come scegliere le Ciaspole o racchette da neve - AttrezzaturaTrekking.it
I Am Montanaro
Scritto da Loris

Come scegliere le Ciaspole o racchette da neve

Se non hai mai provato la bellezza o la serenità dei trekking sulla neve appena caduta, allora stai pur pronto a sorprenderti! Dovresti proprio scegliere le ciaspole: sono facili da usare e abbastanza economiche.

Le ciaspole ti consentono di camminare su un terreno innevato senza affondare o faticare. È molto più facile che camminare con normali scarponcini da neve.

Le ciaspole ti faranno letteralmente “galleggiare” sulla neve distribuendo il peso uniformemente su una superficie ampia e piatta. Questa specie di “galleggiamento” ti consente di camminare o persino correre.

Generalmente, più pesante è la persona o più leggera è la neve, maggiore dovrà essere la superficie delle ciaspole.

“Se ti sei perso i nostri consigli su come fare Trekking con clima invernale e freddo puoi trovarli qui!”

Tipologie di ciaspole

Per scegliere le ciaspole, devi sapere che la maggior parte rientrano in 3 categorie: terreno pianeggiante, terreno accidentato e terreno montano. Alcuni modelli sono progettati specificamente per il trail running o il fitness.

CIASPOLE PER TERRENO PIANEGGIANTE

Ideali per i principianti. Sono progettate per una facile camminata su terreni pianeggianti e sono ideali per famiglie e ciaspolate occasionali.

Le ciaspole per terreni pianeggianti sono dotate di attacchi facili da regolare e sistemi di stringimento meno aggressivi. Questa categoria include modelli entry-level che hanno comunque una buona qualità.

Per avere i migliori consigli su come iniziare a praticare i Trekking con le ciaspole, leggi qui la nostra Guida per Principianti sui Trekking con le ciaspole.

Ciaspole per principianti

CIASPOLE PER TERRENI ACCIDENTATI

Ideali per escursionisti già un po’ più esperti. Le ciaspole per terreni accidentati sono progettate per i trekking su terreni anche ripidi fuori dai sentieri battuti e sono adatte a tutte le condizioni, tranne quelle eccessivamente ripide o ghiacciate.

Le ciaspole per terreni accidentati sono progettate con ramponi più aggressivi e attacchi più robusti. Questa categoria è decisamente un passo avanti rispetto al livello per principianti.

Ciaspole per terreni accidentati

CIASPOLE PER TERRENI MONTANI

Ideali per escursionisti, alpinisti e snowboarder esperti. Le ciaspole per terreni montani sono progettate per pendii ghiacciati e ripidi. Diciamo un po’ per tutti quei terreni difficili da raggiungere normalmente con altre tipologie di ciaspole.

Sono realizzate con ramponi in stile arrampicata e attacchi robusti in grado di resistere a condizioni e terreni difficili.

Ciaspole per terreni montani

Dimensioni e misure delle ciaspole

Le dimensioni delle ciaspole sono un fattore chiave per ottenere il giusto grado di “galleggiamento”. Generalmente, più pesante è la persona o più leggera e asciutta è la neve, maggiore dovrà essere la superficie delle ciaspole.

Le ciaspole con telaio in alluminio sono disponibili in diverse dimensioni, di solito 20 x 64 cm, 23 x 76 cm e 25 x 91 cm o misure simili.

Le ciaspole estensibili sono disponibili in poche misure (in genere 20 x 56 cm) e offrono la possibilità di aggiungere parti (fino a 15 cm) per aiutarti a rimanere a galla su neve soffice.

MISURE PER GENERE ED ETÀ

Le ciaspole da uomo sono progettate per inserirci scarponcini più grandi e carichi più pesanti.

Le ciaspole da donna tendono ad avere un design del telaio più stretto e più sagomato e dimensioni fino a 20 x 54 cm. I loro attacchi sono dimensionati per adattarsi alle calzature da donna.

Le ciaspole per bambini variano in base all’età prevista. Le taglie più piccole sono pensate per il gioco occasionale sulla neve, mentre i modelli più grandi offrono le stesse caratteristiche tecniche che si trovano sulle ciaspole per adulti.

Una simpatica ciaspola per bambini!

DIMENSIONI RACCOMANDATE IN BASE AL PESO

Il peso, comprese le attrezzature, viene indicato come carico o capacità di carico raccomandata. È un fattore importante nel determinare la giusta dimensione.

Nella maggior parte dei casi, una persona più pesante, o con uno zaino pesantemente caricato, richiederà ciaspole più grandi rispetto a una persona minuta o o con zaino caricato per un solo giorno di trekking.

DIMENSIONI IN BASE AL TERRENO E ALLE CONDIZIONI DELLA NEVE

I carichi consigliati si basano su condizioni di neve leggera e asciutta. Ma considera che sulla neve farinosa avrai bisogno di ciaspole più grandi per rimanere più a galla di quanto non faresti su neve compatta e bagnata.

Sentieri stretti e boschi richiedono ciaspole più compatte, che sono più facili da utilizzare in spazi ristretti.

Il terreno ripido o ghiacciato si esplora meglio con le ciaspole più piccole. Le aree aperte con spazi ampi richiedono ciaspole più grandi.

Scegli le dimensioni più piccole che sopporteranno il tuo peso in base alle condizioni della neve e del terreno. Finché si dispone di un adeguato “galleggiamento”, le ciaspole più piccole saranno molto più facili da maneggiare.

TELAIO E STRUTTURA DELLE CIASPOLE

La maggior parte delle ciaspole ha struttura in alluminio e telai sintetici. Quest’ultimi solitamente si trovano in nylon o gomma in modo da essere leggeri.

Un altro stile di ciaspole, presenta un telaio composito con un materiale di rivestimento rigido integrato. Puoi attaccare un’estensione fino a 15 cm per camminare meglio in neve profonda.

ATTACCHI DELLE CIASPOLE

Le ciaspole si assicureranno ai tuoi scarponcini con attacchi. Sono comuni due tipologie di attacchi:

Attacchi girevoli nel punto in cui si attaccano alla struttura. Questo movimento ti consente di camminare in modo naturale.

La quantità di attacchi varia tra i modelli. Alcuni attacchi sono fissati con aste metalliche e perno 90° o più. Questo permette alla parte finale delle ciaspole, anche detta “coda”, di abbassarsi per far cadere la neve riducendo la fatica nella camminata.

La rotazione consente anche di sterzare nella neve alta e permette di posizionare gli scarponcini nel modo giusto per scalare pendii sempre più ripidi. Il rovescio della medaglia? Gli attacchi rotanti possono essere scomodi quando è necessario oltrepassare ostacoli come ad esempio tronchi.

Gli attacchi fissi sono collegati con bande di gomma o neoprene per utilizzi più pesanti e non ruotano molto.

Questo tipo di attacco porta con sé le code delle ciaspole ad ogni passo, consentendo una camminata confortevole semplificando anche il superamento degli ostacoli.

Il rovescio della medaglia degli attacchi fissi è che tendono a sollevare la neve sulla parte posteriore delle gambe.

Sistema a gancio delle ciaspole per rialzare il tallone in caso di necessità

Un’attrezzatura che non può mancare con le tue ciaspole, è un bel paio di bastoncini da trekking: leggi qui come scegliere e utilizzare i bastoncini da trekking.

ACCESSORI DI MAGGIOR TRAZIONE PER LE CIASPOLE

Sebbene il tuo peso fornisca una certa trazione spingendo le ciaspole nella neve, le ciaspole possono essere equipaggiate con ramponi o punte simili a denti per una maggiore presa.

Le ciaspole per terreni pianeggianti offrono una moderata trazione, mentre i modelli realizzati per terreni montuosi hanno ramponi più aggressivi per condizioni ripide e ghiacciate.

I ramponi posizionati sotto le dita dei piedi o del collo del piede si trovano sul lato inferiore degli attacchi, quindi ruotano con i piedi e scavano mentre sali.

Questa è la principale fonte di trazione per qualsiasi ciaspolata.

I ramponi posizionati nella parte finale della racchetta da neve sono spesso in una formazione a V, che si riempie di neve e ti rallenta mentre scendi.

Le guide laterali (dette anche ramponi di trazione) sulla parte inferiore offrono stabilità laterale e riducono lo slittamento laterale mentre attraversi i pendii.

I ramponi per rallentare sono integrate nella parte inferiore delle ciaspole con rivestimento in plastica per fornire una trazione in avanti e prevenire lo scivolamento.

Sollevamenti del tallone: ​​sono barre metalliche che possono andare a sollevare i talloni per alleviare la tensione del polpaccio su ripide salite e risparmiare energia nelle lunghe salite. Questa caratteristica dà la sensazione di salire i gradini e previene la tensione esagerata del polpaccio e del tendine di Achille.

Parte inferiore della ciaspola

CALZATURE E CIASPOLE

La maggior parte degli attacchi per ciaspole sono costruiti per accogliere differenti tipologie di calzature, dagli scarponcini da trekking agli scarponi da snowboard. Le ciaspole per la corsa o l’alpinismo avranno attacchi che funzioneranno con calzature di quella specifica attività.

In genere, scarponcini caldi e abbastanza rigidi da fornire un buon supporto alla caviglia funzionano alla perfezione con le ciaspole.

Come fissare le ciaspole allo zaino

Probabilmente ti sarai chiesto: come posso trasportare le ciaspole prima di indossarle per il trekking sulla neve?

La maggior parte degli zaini sono dotati di cinture laterali e lacci elastici che permettono di attaccare e fissare moltissime attrezzature: dai bastoncini da trekking alle ciaspole appunto!

Quindi, come fissare le ciaspole allo zaino? Semplicemente basta allungare e sganciare le cinture laterali facendole passare nella struttura delle ciaspole di modo che rimangano attaccate perpendicolarmente allo zaino, una per lato.

Se lo zaino è equipaggiato anche con alcuni lacci elastici, puoi assicurare ulteriormente le tue ciaspole allo zaino, così che restino ben fisse e ferme anche durante la camminata, prima di indossarle.

In questo modo avrai “legato” alla perfezione le tue ciaspole allo zaino!

E ora non ti resta che imparare i migliori trucchi per le tue camminate con le ciaspole.

Qui invece troverai le migliori 10 ciaspole per iniziare le tue avventure sulla neve!

Condividi:


Loris
Loris

Appassionato da sempre di montagna, sono co-fondatore di Attrezzatura Trekking.
loast.lorisastesano.itinstagram.com/lo.a.stfacebook.com/loastPh


Leggi anche:

2 Commenti su "Come scegliere le Ciaspole o racchette da neve"

  1. stefano ha detto:

    Ciao
    Il mio peso e di 58 kg x altezza 170
    Ho acquistato una ciaspola che può tenere Max 64 kg
    Sono sufficienti
    Grazie

    1. Loris ha detto:

      Grazie Stefano per aver condiviso la tua esperienza! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.