Come scegliere e utilizzare i bastoncini da trekking o i bastoni da escursione - AttrezzaturaTrekking.it

Come scegliere e utilizzare i bastoncini da trekking o i bastoni da escursione

Quali-bastoncini-da-trekking-scegliere

I bastoncini da trekking e i bastoni da escursione sono le attrezzature standard per molti escursionisti. I motivi sono semplici: aumentano la stabilità e forniscono supporto su tutti i tipi di terreno.

Per ottenere il massimo dai bastoncini da trekking o da un bastone da escursione, puoi seguire questi semplici step:

  1. Singolo o doppio? Inizierai scegliendo tra un paio di bastoncini da trekking o un singolo bastone da trekking.
  2. Trova la giusta lunghezza: dovrai avere una curva di 90 gradi al gomito mantenendo le punte dei bastoncini a terra.
  3. Scegli le caratteristiche: regolabilità, pieghevolezza, assorbimento degli urti, peso e meccanismi di bloccaggio (per bastoncini da trekking regolabili) sono solo alcune delle caratteristiche e delle opzioni che guideranno la tua scelta di acquisto.
  4. Scopri i suggerimenti per l’utilizzo dei bastoncini: conoscere alcuni consigli pratici, come utilizzare i bastoncini per aggirare gli ostacoli lungo il percorso, ti aiuterà nella scelta.

Ma prima di tutto…

Hai davvero bisogno dei Bastoncini da Trekking?

Cerchiamo fin da subito di capire in maniera sintetica, in quali situazioni possono essere utili i bastoncini da trekking e perché dovrebbero fare al caso tuo:

  • Usa i bastoncini da trekking quando indossi uno zaino più pesante. Quando si ha un forte peso sulla schiena, i bastoncini da trekking possono aiutarti mantenendoti stabile, specialmente su una forte pendenza o in discesa.
  • Se la tua escursione richiede attraversamenti di torrenti o piccoli corsi d’acqua, i bastoncini da trekking sono davvero utili. Anche se non utilizzi i bastoncini da trekking durante le escursioni, potrebbe essere utile averli comunque nello zaino, proprio per questo motivo. Allo stesso modo, diventano utili per testare la profondità di un ruscello o vedere quanto è fangoso un certo tratto di sentiero.
  • Se stai camminando in condizioni invernali, i bastoncini da trekking sono ottimi per l’equilibrio su un sentiero scivoloso e innevato. E quando attraversi un ruscello ghiacciato, diventa utile usare il bastoncino da trekking per testare la resistenza del ghiaccio.
  • Possono essere utili anche a difesa da animali selvatici. Succede raramente, ma se dovesse succedere…
  • I bastoncini da trekking sono utili anche per spostare arbusti, ortiche e altre piante che intralciano il cammino.
  • Se ti trovi davanti ad una discesa ripida, i bastoncini da trekking possono fornire buoni punti di ancoraggio, bilanciandoti meglio mentre scendi.
  • Allo stesso modo, se ti trovi di fronte ad una ripida salita, puoi puntare con forza i bastoncini tirandoti su.
  • Se vuoi rendere la tua escursione un allenamento non solo per le gambe ma per tutto il corpo, muovere le braccia avanti e indietro ti aiuterà a spendere un po’ più di energia. È anche bello avere un ritmo con i bastoncini da trekking.
  • Se le tue mani si gonfiano durante le escursioni, l’uso dei bastoncini da trekking manterrà le mani più vicine al livello del cuore, migliorando il ricircolo del sangue.
  • È possibile utilizzare bastoncini da trekking come supporti per un bivacco d’emergenza o un bivacco ultraleggero. Questo ti farà risparmiare un po’ di peso nello zaino. Anche se fai solo escursioni di un giorno, avere un riparo ultraleggero nello zaino (e bastoncini da trekking per sostenerlo) è un ottimo modo per essere preparato a un’emergenza di sopravvivenza.

Tipi di Bastoncini da trekking

Bastoncini da trekking: venduti in coppia e usati assieme, i bastoncini da trekking migliorano la stabilità e possono ridurre la forza sulle ginocchia durante le escursioni e attenuare il peso dello zaino. La maggior parte sono regolabili in lunghezza e alcuni includono molle interne che assorbono gli urti per ridurre ulteriormente l’impatto.

Bastone da escursionismo: a volte chiamato bastone da passeggio o bastone da viaggio, questo è un singolo bastone che è più efficace se utilizzato su un terreno relativamente piatto e con poco o nessun carico sulla schiena. Il bastone da escursionismo è regolabile e alcuni includono una funzione ammortizzante.

Lunghezza dei Bastoncini da trekking

Lunghezza-dei-bastoncini-da-trekking

Bastoncini da trekking di dimensioni adeguate porteranno i gomiti a una curva di 90 gradi quando si tengono i bastoncini con le punte a terra vicino ai piedi. Molti bastoncini da trekking sono disponibili in lunghezze regolabili, il che li rende facili da adattare alle varie altezze. Tuttavia, alcuni sono venduti in lunghezze fisse o in intervalli di dimensioni. Usa queste linee guida per aiutarti a trovare i bastoncini della lunghezza giusta per te:

Per bastoncini da trekking a lunghezza regolabile e bastoni da escursionismo:

Se sei più alto di circa 1 metro e 80, scegli un bastone da trekking o bastoncini da trekking che abbiano una lunghezza massima di almeno 130 centimetri.
Se sei più basso di 1 metro e 80 piedi di altezza, sarai in grado di accorciare la maggior parte dei bastoncini da trekking regolabili o dei bastoni da escursionismo, abbastanza per adattarli a te.

Per bastoncini da trekking a lunghezza fissa:

Utilizza la tabella seguente e consulta la tabella delle taglie del produttore specifica per i bastoncini che stai scegliendo.

Bastoncini da trekking lunghezza fissa

Regolazione della lunghezza dei bastoncini da trekking

Se disponi di bastoncini da trekking che si adattano in lunghezza, è importante sapere a quale altezza fissarli. Bastoncini da trekking regolati in modo errato possono causare dolore a braccia, spalle, schiena e collo.


Per l’escursionismo generale, regola la lunghezza in modo che quando tieni l’asta con la punta a terra vicino al piede, il braccio faccia una curva di 90 gradi al gomito. Questa sarà la lunghezza giusta per la maggior parte delle tue escursioni.

Se disponi di bastoncini con tre sezioni, è utile impostare la regolazione superiore in modo che sia al centro dell’intervallo di regolazione, quindi imposta la regolazione inferiore sulla lunghezza che mette il braccio all’angolazione corretta. Infine, se è necessario apportare modifiche durante l’escursione, è possibile utilizzare solo la regolazione superiore per ottimizzare la lunghezza.

Per le lunghe camminate in salita, è possibile accorciare ogni bastoncino di circa 5-10 cm per ottenere una leva maggiore e prese dei bastoncini più sicure. Più ripida è la pendenza, più i bastoncini vanno accorciati. I tuoi bastoncini da trekking dovrebbero aiutarti a muoverti in salita senza causare affaticamento alle spalle e queste non dovrebbero mai sentirsi in una posizione innaturale, sollevata o come se fossero spinte verso l’alto dalle cinghie dello zaino. In tal caso, è necessario accorciare ulteriormente i bastoncini.

Per lunghe discese, prova ad allungare ogni asta di circa 5-10 cm dalla lunghezza impostata per l’escursione generale. Ciò manterrà il tuo corpo più eretto per un migliore equilibrio.

Se ti trovi in ​​una lunga traversata, puoi accorciare il bastoncino sul lato in salita e allungare il bastoncino sul lato in discesa, se necessario, per migliorare il comfort e la stabilità.

I bastoncini da trekking diventano essenziali per le ciaspolate invernali. Leggi anche la nostra guida sui trekking con ciaspole.

Caratteristiche dei bastoncini da trekking

caratteristiche-bastoncini-da-trekking

A seconda di come prevedi di utilizzare i bastoncini, potresti prendere in considerazione i bastoncini con alcune di queste funzionalità:

Regolabili: molti bastoncini da trekking si regolano in lunghezza per migliorare la stabilità su diversi terreni. Si regolano generalmente da circa 60 a 140 centimetri di lunghezza. In genere vorrai accorcerai i bastoncini quando sarai in salita e li allungherai quando sarai in discesa.

Non regolabile: alcuni bastoncini da trekking non si adattano in lunghezza. Questi bastoncini a lunghezza fissa tendono ad essere più leggeri dei bastoncini regolabili perché funzionano con meno parti, rendendoli popolari tra gli sportivi e agonisti. Sono perfetti per attività in cui sai che hai solo bisogno di una certa lunghezza.

Pieghevole: i bastoncini da trekking pieghevoli funzionano in modo simile ai bastoncini delle tende. I bastoncini pieghevoli sono in genere i più comprimibili e spesso sono molto leggeri e veloci da sistemare. Sono particolarmente popolari tra gli ultrarunner e gli hikers agonisti.

Bastoncini ammortizzanti: offrono molle interne che assorbono gli urti quando si cammina in discesa. Con la maggior parte dei bastoncini, questa funzione può essere disattivata quando non è necessaria, come quando si cammina in salita. L’assorbimento degli urti è una buona caratteristica per qualsiasi escursionista, ma è particolarmente raccomandato se hai fianchi, ginocchia o caviglie sensibili o hai avuto lesioni precedenti a quelle particolari articolazioni.

Bastoncini standard: questi non hanno una funzione di assorbimento degli urti e di conseguenza sono più leggeri e meno costosi. Sebbene non assorbano lo stesso impatto durante la discesa, forniscono un livello di equilibrio e supporto simili a quelli dei bastoncini che assorbono gli urti.

Ultraleggeri: i bastoncini ultraleggeri offrono il vantaggio di un peso ridotto, che li rende più facili e veloci da spostare. Nel corso di una lunga camminata, ciò significa meno fatica. I bastoncini ultraleggeri sono anche più facili da organizzare. Il materiale dei bastoncini è un fattore determinante per il peso complessivo. Si classificano i bastoncini ultraleggeri come quelli che pesano meno di 1 chilo per coppia.

In questa lista abbiamo scelto i 10 Migliori Bastoncini da Trekking.

Meccanismi di bloccaggio

Regolabili in lunghezza o meno, tutti i bastoncini da trekking hanno meccanismi di bloccaggio per impedire ai bastoncini di accorciarsi durante l’uso. Per i bastoncini non regolabili, i meccanismi si bloccano e si sbloccano in modo da poterli estendere per tutta la lunghezza d’uso e comprimerli per la disposizione nello zaino. I bastoncini regolabili funzionano in modo simile, ma i meccanismi di bloccaggio consentono anche di regolare la lunghezza delle due o tre sezioni ad incastro. Questa regolabilità (che in genere varia da 60 a 140 centimetri) ti consente di adattare i bastoncini alla tua altezza e al terreno.

La maggior parte dei bastoncini utilizza uno di questi quattro tipi di meccanismi di blocco:

Blocco leva esterno: un meccanismo a leva, simile a un morsetto che è rapido e facile da regolare, anche quando si indossano i guanti.

Blocco a pulsante: i bastoncini con questo meccanismo di bloccaggio si bloccano in posizione e si bloccano con un solo clic. Premere il pulsante per rilasciare il blocco e comprimere i bastoncini. Alcuni di questi bastoncini non si adattano in lunghezza.

Twist lock: utilizza un expander e una configurazione a vite che è costantemente forte e durevole.

Blocchi differenziati: alcuni bastoncini utilizzano una combinazione degli altri meccanismi di bloccaggio per ottenere un equilibrio tra forza, leggerezza e facilità d’uso. Ad esempio, un bastoncino potrebbe utilizzare un blocco a leva esterno sulla sezione superiore e un blocco a rotazione sulla sezione inferiore.

meccanismi-bloccaggio-bastoncini-da-trekking

Materiali

Il materiale di costruzione dei bastoncini da trekking è un fattore determinante per il peso complessivo.

Alluminio: la scelta più duratura ed economica, i bastoncini in alluminio di solito pesano tra 510 e 620 grammi per coppia. Il peso (e il prezzo) effettivi possono variare leggermente in base alla forma del bastoncino, che varia da 12 a 16 mm. Sotto forte stress, l’alluminio può piegarsi, ma è improbabile che si rompa.

Composito: questi tipi sono caratterizzati da bastoncini realizzati interamente o parzialmente in carbonio. Opzione più leggera e più costosa, questi bastoncini hanno una media tra 340 e 510 grammi per coppia. Sono ottimi a ridurre le vibrazioni, ma in condizioni di forte stress, i bastoncini in fibra di carbonio sono più vulnerabili a rotture o scheggiature rispetto ai bastoncini in alluminio. Se fai escursioni in aree accidentate e remote, questa è una cosa da tenere a mente.

Impugnature

Alcuni bastoncini e bastoni includono impugnature ergonomiche con angolo di correzione di 15 gradi per mantenere i polsi in una posizione neutra e confortevole. Inoltre, alcuni bastoni da escursionismo hanno impugnature che assomigliano alla presa che potresti trovare su un bastone da passeggio. Questa forma offre un buon supporto per passeggiate casuali ed escursioni molto leggere.

Materiali delle impugnature

Le impugnature sono disponibili in una varietà di materiali che influenzano la sensazione di presa delle mani sui bastoncini.

Sughero: resiste all’umidità delle mani sudate, riduce le vibrazioni e si adatta meglio alla forma delle mani. Se sudi molto e camminerai nella stagione calda, scegli le impugnature in sughero.

Schiuma: assorbe l’umidità dalle mani sudate ed è la più morbida al tatto.

Gomma: isola le mani dal freddo, dagli urti e dalle vibrazioni, quindi è la migliore per le attività a basse temperature. Tuttavia, è più probabile che scivolino le mani sudate, quindi è meno adatta per le escursioni nella stagione calda.

Bastoncini da trekking per uomo, donna, bambino e unisex

Alcuni bastoncini da trekking sono commercializzati appositamente per uomini, donne e bambini, ma la maggior parte sono considerati unisex. Le cose principali che differiscono tra i bastoncini di uomini, donne e bambini sono lunghezza, peso, dimensioni dell’impugnatura e colore. Alla fine, acquista il bastoncino più adatto a te e scegli i colori e le caratteristiche che desideri.

Altre considerazioni sui bastoncini da trekking

Cinturini da polso: in realtà è abbastanza comune vedere gli escursionisti che usano i cinturini da polso con i bastoncini da trekking in modo errato. Per usarli nel modo giusto, solleva la mano attraverso la parte inferiore della cinghia, quindi tira giù e afferra la presa del bastoncino. Questa tecnica supporta il polso e il palmo della mano e consente di mantenere la mano rilassata sulla presa.

impugnatura bastoncini da trekking

È possibile regolare la lunghezza del cinturino in modo che quando si abbassa la mano sul cinturino si allinei con il punto in cui si desidera appoggiare sull’impugnatura. La corretta regolazione della cinghia consente di lasciare andare il bastoncino per scattare una foto, fare uno spuntino o regolare lo zaino e quindi riafferrare facilmente il bastoncino nel posto giusto.

Si noti che molti bastoncini da trekking hanno cinturini specifici per destra e sinistra e che alcuni hanno cinturini imbottiti o foderati per aiutare a prevenire gli sfregamenti.

Cerchi: i bastoncini da trekking di solito includono un piccolo cerchio da trekking rimovibile all’estremità della punta. I cerchi più grandi possono essere sostituiti per l’uso in terreni innevati o fangosi.

Punte per asta: le punte in metallo duro o acciaio sono comunemente utilizzate per fornire trazione, anche su ghiaccio. Le protezioni delle punte in gomma prolungano la durata delle punte e proteggono la tua attrezzatura quando i bastoncini sono riposti nel tuo zaino. Sono anche ottimi per l’uso in aree sensibili per ridurre l’impatto sul terreno (come ad esempio su asfalto). Le punte inclinate in gomma (di solito vendute separatamente) sono destinate all’uso su asfalto o altre superfici dure.

Consigli per usare al meglio i bastoncini da trekking

consigli-per-usare-i-bastoncini-da-trekking

Fortunatamente, si impara facilmente e velocemente ad utilizzare i bastoncini da trekking. Con una manciata di utili suggerimenti, farai ancora più in fretta.

Alternanza dei bastoncini e delle gambe

La maggior parte degli escursionisti inizia a utilizzare rapidamente i bastoncini da trekking ed entra nel giusto ritmo di utilizzare il bastoncino da trekking opposto al movimento del piede (piede destro, bastoncino sinistro, piede sinistro, bastoncino destro, ecc.) Se vai fuori dal ritmo, continua a camminare mentre sollevi i bastoncini da terra per un momento in modo da poter riprendere l’alternanza. Inizia a usare di nuovo i bastoncini non appena sei pronto. Presto tutto ciò diventerà completamente naturale e non dovrai nemmeno pensarci.

Utilizzo combinato

Occasionalmente potresti voler usare entrambi i bastoncini contemporaneamente e poi fare due passi, usare di nuovo entrambi i bastoncini e continuare. Questo può essere utile su salite ripide o discese in cui è necessaria la stabilità di entrambi i bastoncini sul terreno contemporaneamente.

Camminare naturalmente

Quando usi i bastoncini da trekking, è meglio camminare in modo naturale e mantenere un’oscillazione naturale del braccio come se non avessi i bastoncini nelle mani. I bastoncini possono essere leggermente inclinati dietro di te in modo che mentre li usi puoi spingere per aiutare il tuo movimento in avanti.

Ostacoli

I bastoncini da trekking possono essere molto utili quando si incontrano ostacoli sul percorso.

Attraversamento di ruscelli e fiumi: i bastoncini da trekking offrono la stabilità necessaria quando si deve guadare l’acqua. Assicurati che ogni volta che usi il bastoncino, sia sicuro sul fondo prima di andare avanti. Se l’acqua è profonda, allunga i bastoncini.

Pozzanghere: puoi evitarle mantenendoti stabile con i tuoi bastoncini, oppure puoi fare un “salto” sull’altro lato piantando entrambi i bastoncini e saltellando.

Grandi rocce: per muoversi sopra grandi rocce, i bastoncini possono darti un’ottima spinta. Per fare questo, pianta entrambi i bastoncini nel terreno e mentre sali sulla roccia, spingi i bastoncini per portarti fino in cima alla roccia.

Tronchi: per scavalcare un tronco, è sufficiente piantare i bastoncini nel terreno e usarli per la stabilità. Se stai camminando su un tronco per attraversare l’acqua, puoi usare i bastoncini per migliorare il tuo equilibrio usandoli su entrambi i lati.

Usare i bastoncini con la tenda

Alcune tende e teloni leggeri richiedono bastoncini da trekking per una corretta inclinazione. Se possiedi uno di questi, assicurati di avere i bastoncini che funzionano non solo per te ma anche per la tua tenda o telone. Molto spesso, i bastoncini regolabili funzionano meglio per tende e teloni perché è possibile ottimizzare la lunghezza per semplificare l’installazione.

I bastoncini da trekking fanno parte della nostra Guida definitiva ai Trekking di una giornata, leggila qui.

come-scegliere-i-bastoncini-da-trekking

Condividi sui social:




Leggi anche:

2 Commenti su "Come scegliere e utilizzare i bastoncini da trekking o i bastoni da escursione"

  1. Avatar Winston Oki ha detto:

    articolo perfetto grazie

    1. Loris Loris ha detto:

      Grazie mille! Speriamo ti possano essere utili anche altri articoli del genere e magari lasciare la tua esperienza con i tuoi Bastoncini da trekking. Qui abbiamo raccolto quelli che secondo noi sono i migliori 10 Bastoncini da Trekking sul mercato: bit.ly/Migliori_Bastoncini_Trekking

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *