Scarpe per Ciaspole: le migliori 7 da usare - Attrezzatura Trekking

Scarpe per Ciaspole: le migliori 7 da usare

Le ciaspole sono disponibili in varie tipologie e in base all’attività che si andrà a fare. Anche gli scarponi e altri accessori, devono corrispondere e ben adattarsi al modello specifico di ciaspole utilizzate. Ad esempio, per terreni impegnativi, gli scarponi rigidi e robusti sono la scelta ottimale. Meglio quindi comprendere bene quali scarpe per ciaspole utilizzare durante il proprio trekking invernale.

Tipi di Scarpe per Ciaspole da indossare

È possibile scegliere tra diversi tipi di scarpe per ciaspole da indossare durante l’escursione sulla neve.

Ciaspole e scarponi invernali

Se fai trekking invernali occasionali o tendi a camminare su sentieri battuti, un semplice paio di scarponi invernali sarà più che sufficiente. Quindi, se hai un paio di scarponi che indossi normalmente sulla neve, con buone probabilità potrai indossarli anche con le ciaspole. I normali stivali invernali però, possono essere rigidi, pesanti e possono non traspirare bene. Se pensi di fare un trekking più lungo, questo tipo di scarpe per ciaspole potrebbero non essere la soluzione migliore.

Ciaspole e scarponcini da trekking

Gli scarponcini da trekking possono essere la scelta migliore per le ciaspolate, purché siano isolati e caldi. Gli scarponcini da trekking possono mantenere i piedi asciutti nonostante la neve e darti un buon supporto alla caviglia. Aiutano i tuoi piedi a respirare e il design crea un tutt’uno con la ciaspola confortevole e naturale.

Ciaspole e scarponi da alpinismo

Per le grandi traversate o dove il terreno è accidentato o ghiacciato, la scelta ricade sugli scarponi da alpinismo. Questi stivali possono offrirti una buona protezione dall’umidità e dal freddo, ma potrebbero non essere la soluzione più comoda.

scarpe per ciaspole

Scarpe per Ciaspole: considerazioni fondamentali

Un buon scarpone invernale manterrà i tuoi piedi asciutti e caldi e ti impedirà di sprecare inutili energie. Se i piedi saranno ben fermi e fissi negli scarponi, significa che hanno una buona vestibilità. La robusta parte superiore ti permetterà di allacciare le ciaspole senza comprimere gli scarponi o esercitare alcuna pressione sui tuoi piedi. Una suola rigida consentirà un trasferimento ottimale di energia e fisserà correttamente le ciaspole allo scarpone.

Calore della scarpa per ciaspole

In inverno, devi stare al caldo. Gli scarponi ti aiutano riescono a riscaldare i tuoi piedi grazie ad una combinazione tra fodera e isolamento. Il materiale intrappola il calore e tiene fuori il freddo. Per risparmiare peso, i produttori utilizzano materiali sintetici. Su alcuni modelli, potresti scoprire che è presente una “fodera riflettente” per aumentare ulteriormente il calore. Il tuo sangue deve circolare affinché i tuoi piedi rimangano caldi, quindi dovrebbe esserci spazio sufficiente nello scarpone.

Impermeabilità della scarpa per ciaspole:

Gli scarponi per le ciaspole devono essere impermeabili. La suola di solito funge da strato protettivo inferiore e il materiale sulla parte superiore respinge l’acqua. Molti scarponi hanno una combinazione di materiale sintetico e pelle per favorire la traspirabilità. La linguetta della scarpa è importante per mantenere l’acqua fuori. Se l’umidità penetra nella scarpa, i piedi diventeranno freddi.

Comfort e vestibilità:

La vestibilità corretta non è importante solo per il comfort della scarpa, ma anche per fornire protezione alle dita dei piedi e alle caviglie. Gli scarponi dovrebbero coprire e fissare la caviglia. Più profonda è la neve, più alto deve essere lo scarponcino. Fino all’altezza del ginocchio sarebbe eccessivo, poiché lo scopo delle ciaspole è proprio quello di evitare di affondare troppo in profondità nella neve. Se i tuoi piedi si muovono troppo nello scarpone, ti stancherai più velocemente durante le ciaspolate. Devi avere abbastanza spazio nello scarpone, per avere calze più spesse e per mantenere una buona circolazione.

Rigidità e stabilità

È necessaria una tomaia non comprimibile e robusta in modo da poter adattare gli attacchi delle ciaspole in maniera sicura e stretta, impedendo che lo scarpone si muova. Una punta morbida viene schiacciata dalle cinghie della ciaspone, il che potrebbe sfavorire la circolazione del sangue nei piedi.

Trazione delle scarpe per ciaspole

La trazione dipenderà dal tipo di scarpa per ciaspole. Una suola rigida e spessa aiuta a trasferire meglio l’energia. Gli stivali invernali di solito hanno una suola con un’ampia superficie, gomma adesiva e tagli profondi.

scarpe per ciaspole

Le 7 migliori Scarpe per Ciaspole

Ecco qui di seguito quali scarpe per ciaspole abbiamo scelto, in modo che tu possa affrontare i trekking invernali nel migliore dei modi. Scegli bene, in base alla tipologia di escursioni che vorrai fare e in base alle tue esigenze e livello di esperienza.

Risposte veloci

1) I Migliori: SALOMON Quest 4d 3 GTX

2) I Migliori per Donna: SOREL Glacy Explorer

3) Miglior leggerezza: KEEN Revel III

4) Miglior resistenza: BAFFIN Snosport

5) Per freddo rigido: BAFFIN Insulated

6) Miglior qualità: COLUMBIA Bugaboot Plus III Omni-Heat

7) Miglior resistenza all’acqua: MERRELL Moab Polar WTPF

Scarpe per Ciaspole nel dettaglio

I Migliori: SALOMON Quest 4d 3 GTX

Quest 4d 3 GTX

Sebbene il nome implichi che si tratta più di scarponcini da trekking che di scarpe per ciaspole, svolgono il lavoro incredibilmente bene. Dopotutto, Salomon è nota anche per la produzione di ottimi scarponi da sci e snowboard. Con questa scarpa aggressiva, non avrai problemi a fare chilometri di trekking sulla neve. I SALOMON Quest 4d 3 GTX hanno un’ammortizzazione dinamica a strati all’interno e rivestimento in Gore-Tex, per evitare eventuali problemi di umidità e sudorazione. L’ottimo isolamento dello scarponcino viene dato da un plantare in EVA sagomato che puoi rimuovere e sostituire dopo alcune stagioni di utilizzo. Sebbene ci siano alcune cuciture a vista, ci sono parti in gomma e resistenti che proteggeranno i tuoi piedi. La suola Contagrip offre anche un sacco di grip e trazione. Lo svantaggio è che la tomaia ha un po’ più di flessibilità di quanto dovrebbe.

I Migliori per Donna: SOREL Glacy Explorer

SOREL Glacy Explorer

Chi ha detto che le scarpe per ciaspole dovevano per forza avere un design da spedizione di sopravvivenza? I Glacy Explorers di Sorel sono uno degli scarponi invernali più eleganti sul mercato, ma se pensi che siano soltanto estetica, ripensaci. In realtà sono davvero fantastici per le ciaspolate, raggiungendo i pieni voti proprio per quanto riguarda le caratteristiche. Il rialzo all’altezza del ginocchio significa che la neve non cadrà nella tomaia e sono completamente impermeabili. Adoriamo anche i plantari rimovibili in schiuma EVA, che offrono un calore facile e potrai sostituirli dopo qualche stagione. Inoltre, essendo così belli esteticamente, potrai anche usarli per le tue camminate quotidiane in inverno.

Miglior leggerezza: KEEN Revel III

KEEN Revel III

Il Keen Revel III è una versione aggiornata del popolare Revel II e si distingue per un’ammortizzazione migliore (cosa per cui il marchio è famoso), così come per altre due ottime caratteristiche: peso e calore. Hanno un isolamento KEEN.WARM da 200 g, che è davvero efficace. Il maggior calore proviene dalla schiuma EVA isolante; Isolamento Keen Trapolator, che isola dal freddo soprattutto attorno alla caviglia. L’intersuola ha tre diversi strati extra per dare maggior calore. Tutto ciò si traduce in piedi che si sentono quasi a temperatura ambiente, né troppo caldi, né troppo freddi. I lacci sono fissati da occhielli a gancio rapido, il che rende facile e veloce indossarli (e toglierli). La suola è realizzata in gomma e la trazione con questi scarponi è assolutamente perfetta. La cosa migliore? Pesano meno di un chilo, il che rende il sollevamento delle ciaspole ancora più un gioco da ragazzi. Sono disponibili anche nella vesione da donna qui.

Miglior resistenza: BAFFIN Snosport

BAFFIN Snosport scarpe per ciaspole

Se prendi le ciaspole davvero sul serio e non soltanto per un’escursione domenicale, allora dovresti optare per questi scarponi Baffin dalle alte prestazioni. Sono garantiti fino a -20°C ma ovviamente, non ti terranno al caldo a queste condizioni particolarmente rigide; per temperature normali però, saranno ottimi. Sono progettati specificamente come scarpa per ciaspole, con protezioni extra nella zona della caviglia e del tallone, con la suola leggermente sporgente. Inoltre, ha un’intersuola in EVA che stabilizza la caviglia e un sottopiede multi-strato che puoi rimuovere e sostituire in base alle necessità. Anche indossarli è facile e veloce, grazie al sistema di allacciatura a singolo tirante, con un blocco che impedisce che si allenti in condizioni di particolare stress. Un altro vantaggio? L’isolamento B-Tek di Baffin che facilita il riscaldamento dei piedi.

Per freddo rigido: BAFFIN Insulated

BAFFIN Insulated scarpe per ciaspole

Quando il tempo è particolarmente freddo, ti consigliamo degli scarponi che siano adatti per resistere a temperature altrettanto estreme, che si comportino bene nella neve profonda e che siano il più confortevoli possibile in queste condizioni. Baffin in questi casi è praticamente il top, e questi scarponi sono tra i più resistenti nella loro linea di calzature. Questi scarponi manterranno le dita dei piedi al caldo in quasi tutte le condizioni immaginabili. Il punto forte? L’isolamento Termaplush, che avvolge i piedi e assicura che rimangano comodi in quasi tutte le condizioni atmosferiche. Gli scarponi sono anche dotati di gomma Arctic Flex, una sorta di ammortizzatore sotto i piedi e un plantare riflettente waffle, che aiuta a mantenere i piedi ventilati e caldi. Nonostante tutte queste caratteristiche, pesano anche decisamente poco, circa un chilo. Anche la trazione è ottima, grazie alla suola molto scavata, in grado di affrontare tutto tranne il ghiaccio. Inoltre, le fodere degli scarponi sono facilmente rimovibili e sostituibili: sostituisci le fodere quando iniziano a usurarsi. Lo scarpone veste molto stretto, quindi ordina almeno una taglia o mezza in più.

Miglior qualità: COLUMBIA Bugaboot Plus III Omni-Heat

COLUMBIA Bugaboot Plus III Omni-Heat scarpe per ciaspole

Come molti dei prodotti Columbia, gli stivali per basse temperature Bugaboot Plus III offrono prestazioni ottimali a un prezzo conveniente. Gli scarponi da neve vantano una costruzione 100% in pelle e tessuto, suola in gomma, gomma di trazione Omni-Grip e intersuola leggera Techlite per il comfort. Inoltre, questi scarponi Columbia con cuciture termosaldate, sono rivestiti con la fodera riflettente Omni-Heat per un isolamento decisamente efficace e caldo. Potrai trascorrere tranquillamente tutto il giorno nella neve profonda con questi robusti e resistenti scarponi. Sono disponibili anche in versione per donna, qui .

Miglior resistenza all’acqua: MERRELL Moab Polar WTPF

MERRELL Moab Polar WTPF scarpe per ciaspole

Questi scarponi in pelle scamosciata e tessuto impediranno sicuramente alla neve di raggiungere i tuoi piedi. Vantano anche il trattamento M-Select DRY per un’impermeabilità eccellente. Sono anche molto leggeri, circa 700 grammi ciascuno, il che li rende perfetti per una giornata sulle ciaspole ma manterranno i piedi asciutti anche quando camminerai. Adoriamo in particolare il supporto per caviglia con stelo in nylon: questo, dovrebbe impedire alle caviglie di muoversi ad ogni passo, anche in condizioni scivolose. Tieni presente che non funzioneranno altrettanto bene in condizioni meteorologiche estreme e terreni particolarmente difficili: su zone pianeggianti è dove si comportano meglio. Un altro vantaggio? Il trattamento all’interno dello scarpone, aiuta a controllare l’odore e la sudorazione dopo una lunga giornata di trekking.

Leggi anche:

Trekking con ciaspole: guida per principianti

Come scegliere e usare le ciaspole

Le migliori 10 Ciaspole

Come scegliere e usare le ghette

Condividi sui social:



Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *