Come affrontare la Fascite Plantare durante i Trekking - AttrezzaturaTrekking.it
I Am Montanaro
Scritto da Loris

Come affrontare la Fascite Plantare durante i Trekking

Nota: se hai dolore al tallone con arrossamento o tallone fortemente infiammato, febbre, intorpidimento o formicolio in qualsiasi parte del piede, consulta il tuo medico. Non autodiagnosticare la fascite plantare: i sintomi potrebbero avere altre cause.

La fascia plantare è il più grande legamento del corpo. Collega il tallone alle dita dei piedi: se il piede fosse un arco, la fascia plantare ne sarebbe la corda.

Quando questo legamento è infiammato in maniera cronica o inizia a deteriorarsi, il risultato è la fascite plantare. Questa condizione si manifesta molto spesso come un dolore acuto nella parte inferiore del tallone. Il dolore, può però verificarsi anche nella parte inferiore dell’arco del piede o quasi ovunque sempre nella parte inferiore del piede. Il dolore alla base dei piedi subito dopo essersi alzati dal letto è un segno comune di fascite plantare.

Cause della Fascite Plantare

La fascite plantare è spesso causata da corsa o camminata eccessiva. Succede specialmente su superfici dure e con scarpe non progettate per fornire un adeguato supporto dell’arco plantare. Peso corporeo elevato, archi dei piedi molto alti e muscoli del polpaccio sempre molto tesi, possono aggravare o contribuire al problema.

La fascite plantare deve essere diagnosticata da un medico. Il medico può prevedere visite più accurate e approfondite per escludere altre possibili cause dei sintomi.

Come curarla e prevenirla

La prima cosa da fare, una volta confermato che soffri di fascite plantare, è alleviare il dolore. Il medico può prescriverti farmaci ed esercizi o indirizzarti da un fisioterapista. Alcuni medici possono iniettare corticosteroidi direttamente nel legamento. Il che può fornire un sollievo immediato ma non può essere ripetuto a intervalli frequenti.

Fascite plantare in natura

Nel lungo periodo, potrebbe esserti utile e di sollievo: fare stretching in maniera regolare ed esercizi per sviluppare forza, rafforzando i muscoli circostanti. Il medico potrebbe consigliarti di perdere peso ed evitare l’impatto su superfici dure durante il recupero. Alcuni casi di fascite plantare possono essere alleviati da plantari. Questi, forniscono supporto a parti specifiche della suola o dell’arco plantare.

Un fisioterapista può consigliare esercizi di stretching specifici ed esercizi di costruzione muscolare. Alcuni escursionisti fanno scorrere il piede su un rullo. Altri addirittura fanno roteare il piede, senza calza, su una pallina da golf o da tennis “congelata”, fornendo così sollievo. Alcuni pazienti trovano che il massaggio dia un certo sollievo. Usa il massaggio e lo stretching per rilassare i muscoli del polpaccio e vedere se senti un miglioramento.

Fascite plantare esercizio stretching

Se il dolore da fascite plantare è grave, potrebbe essere necessario fare una breve pausa dall’escursionismo durante il recupero. Durante questa pausa, ti consigliamo di fare stretching regolarmente. Cerca esercizi di stretching specifici che allevino il dolore.

Accorgimenti sul sentiero

Sul sentiero, potresti scoprire che il riposo occasionale, l’elevazione e l’ammollo periodico dei piedi nudi in acqua fredda, quando possibile, siano rimedi veloci per attenuare i sintomi. Potresti portare con te antidolorifici, nel caso in cui il dolore peggiorasse. Meglio non utilizzarli troppo frequentemente o continuamente però.

Fascite plantare durante i trekking

Potrebbe esserti utile leggere il nostro articolo su come scegliere gli Scarponcini da Trekking.

Molti pazienti affetti da fascite plantare ritengono che la scelta delle scarpe sia una parte fondamentale per tornare presto sui sentieri, senza sentire troppo dolore. Chiedi a un podologo informazioni su plantari e aree specifiche in cui i tuoi piedi potrebbero aver bisogno di supporto. Alcuni grandi rivenditori di attrezzature sportive, dispongono di personale di vendita formato per aiutare i clienti con problemi ai piedi a scegliere scarpe appropriate. Questo tipo di assistenza può essere davvero utile.

Leggi anche:

Come affrontare il Dolore alle Ginocchia durante i Trekking

Come affrontare il Dolore a Spalle e Collo durante i Trekking

Condividi:


Loris
Loris

Appassionato da sempre di montagna, sono co-fondatore di Attrezzatura Trekking.
loast.lorisastesano.itinstagram.com/lo.a.stfacebook.com/loastPh


Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.