Suggerimenti per dormire in tenda - AttrezzaturaTrekking.it

Suggerimenti per dormire in tenda

Dormire in tenda ci offre l’opportunità unica di liberarci di molte comodità moderne e di goderci la vicinanza alla natura. Ciò non significa però rinunciare al comfort e al giovamento del sonno. Con la giusta attrezzatura e preparazione possiamo dormire sonni tranquilli e apprezzare il cielo notturno stellato e l’aria fresca.

Attrezzatura per dormire all’aperto

dormire in tenda

Come puoi aumentare le probabilità di dormire sonni tranquilli in tenda durante un backpacking? Un buon inizio è avere l’attrezzatura giusta:

Sacco a pelo: scegli un sacco a pelo con uno stile e una temperatura adeguati alla tua destinazione.

  • Se viaggi in auto puoi scegliere un sacco a pelo più grande e comodo. In questo caso avrai un sacco più facile da arrotolare (buono per il comfort) ma meno efficienza per trattenere il calore corporeo (non così buono nelle notti particolarmente fredde). Alcuni stili rettangolari possono essere decompressi per essere utilizzati come trapunta nelle notti più miti.
  • Se viaggi in stile backpacking allora devi fare più attenzione al peso. I migliori sono quelli a forma di mummia per una vestibilità più aderente e calda e di solito sono più leggeri. Molti sono pieni di piuma d’oca o d’anatra, che si comprime più facilmente dell’imbottitura sintetica.

Per ulteriori indicazioni, leggi i nostri articoli su come scegliere sacchi a pelo per il campeggio.

Materassino: ci sono tre tipi di materassino: autogonfiabile, ad aria e a celle chiuse. Durante il campeggio in auto, il peso non è un problema, quindi puoi goderti un cuscino o un materasso più spesso e più largo per il massimo comfort. Quando invece si viaggia con lo zaino in spalla, in stile backpacking, il peso diventa fondamentale. Un air pad super leggero o un pad a celle chiuse potrebbe essere la scelta ottimale. 

Cuscini:  portane uno da casa o usa un cuscino gonfiabile da campo. Alcuni sacchi a pelo hanno una tasca per contenere un cuscino o indumenti ripiegati, come un piumino o un maglione in pile. 

Maschera per gli occhi e tappi per le orecchie: le maschere per gli occhi sono particolarmente utili quando si campeggia in estate. I tappi per le orecchie bloccano, o almeno smorzano, i rumori che vanno dal russare del tuo compagno di tenda ai rumori tra i cespugli. Alcuni campeggiatori li odiano, altri non possono farne a meno. 

Prepararsi per andare a letto

dormire in tenda

Organizzare il campo ben prima che faccia buio, in particolare la tenda e la sistemazione per dormire, ti dà il tempo di rilassarti e goderti la serata. Questo da solo può contribuire a dormire bene durante la notte. Ecco altri suggerimenti:

Scegli un luogo adatto per la tenda: il primo passo è assicurarti di piantare la tua tenda su una superficie piana e resistente, libera da bastoni, rocce e pigne. Leggi il nostro articolo sulle migliori tende Decathlon.

Tieni una luce a portata di mano: i campeggiatori sono spesso stupiti di quanto sia buia la notte all’aperto. Indossa una lampada frontale o tieni una torcia a portata di mano. Appendi una piccola lanterna a LED all’interno della tua tenda non appena l’hai montata, così puoi accenderla quando ti prepari per andare a letto. Alcune tende ora sono dotate di luci a LED integrate per una luce delicata. 


Ripeti routine familiari. Se lavarsi i denti è il tuo ultimo atto prima di andare a dormire ogni sera a casa, fai lo stesso al campo. Le routine innescano una sensazione di normalità nel tuo ambiente altrimenti nuovo. Un oggetto familiare di casa è spesso rassicurante se stai campeggiando con i bambini.

Conserva tutti gli alimenti e gli articoli da toeletta profumati al sicuro fuori dalla tua tenda. Le regole per la conservazione del cibo variano da parco a parco e potresti aver bisogno di un contenitore per animali se viaggi in stile backpacking. Impara quali sono le regole e rispettale. Fai attenzione a non essere sciatto con cibo o spazzatura.

Indossa abiti asciutti. Cambia i vestiti sporchi o sudati. Una buona scelta di indumenti da notte durante il campeggio è la biancheria intima lunga pulita, la parte superiore e inferiore, oltre a calzini puliti.

Evita di vestirti troppo prima di entrare nel sacco a pelo. Indossare indumenti ingombranti può effettivamente ridurre la capacità del sacco a pelo di intrappolare in modo efficiente il calore corporeo. Piuttosto, appoggia una giacca all’esterno del sacco per uno strato aggiuntivo di isolamento. Oppure porta una vecchia trapunta da casa così da avere uno strato aggiuntivo durante il campeggio, se sei in auto.

Fai la pipì. Alcuni campeggiatori consigliano di andare in bagno 20-30 minuti prima di andare a letto e poi di nuovo immediatamente prima di entrare nel sacco a pelo. Questo può aiutare a prevenire i viaggi di mezzanotte.

Preparati per i viaggi di mezzanotte in bagno. Per ogni evenienza, prima di dormire, metti un paio di sandali o scarpe da campeggio vicino alla porta della tenda. Metti un asciugamano fuori dalla porta della tenda per fungere da zerbino per la pulizia dei sandali o dei piedi. E ricorda dov’è la tua lampada frontale.

Sete: se durante la notte tendi ad avere sete, tieni una bottiglia d’acqua accanto al sacco a pelo.

Rumori notturni: alcuni campeggiatori alle prime armi giacciono lì ad ascoltare con ansia ogni piccolo rumore fuori dalla tenda. È meraviglioso sentire un gufo, non così meraviglioso pensare di sentire un lupo. Ricorda che le creature piccole possono sembrare grandi di notte, quindi cerca di rilassarti. Se hai messo via il cibo in modo corretto, dovresti essere al sicuro. Piuttosto usa i tappi per le orecchie se ne senti il bisogno. (Il rumore bianco di un ruscello impetuoso può farti addormentare se sei abbastanza fortunato da averlo nelle vicinanze.) 

Come stare al caldo durante la notte

dormire in tenda

Dormire in tenda nelle notti calde e miti, potresti non aver nemmeno bisogno di chiudere la cerniera del sacco a pelo. Se ti aspetti notti calde, porta da casa un lenzuolo o una coperta leggera. Potrebbe essere tutto ciò di cui hai bisogno.

Per il campeggio quando fa freddo invece questi suggerimenti ti aiuteranno a stare al caldo:

  • Fai un pasto o uno spuntino leggero prima di andare a letto. Il processo di digestione ti riscalda internamente, il che genera il calore di cui hai bisogno per dormire comodamente.
  • Bevi una bevanda tiepida e analcolica prima di saltare nel sacco. (L’alcol dilata i vasi sanguigni, stimolando la perdita di calore.)
  • Fai un piccolo esercizio prima di buttarti giù e addormentarti. Non troppo, altrimenti potresti sudare o svegliarti del tutto. Gli addominali nel sacco a pelo sono un modo semplice per riscaldare te e il tuo sacco.
  • Ancora una volta, ricorda di indossare la biancheria intima lunga e calzini puliti e asciutti. Se il tuo collo tende a raffreddarsi, indossa una sciarpina o un buff.
  • Indossa un cappello caldo lavorato a maglia se hai freddo quando entri per la prima volta nel sacco. Puoi facilmente toglierlo di notte se diventi troppo caldo.
  • Stringi il cappuccio del sacco a pelo intorno alla testa , anche se indossi un cappello. Nelle notti sotto lo zero, potresti lasciare solo un’apertura abbastanza grande per il naso e la bocca.
  • Aggiungi un materassino in schiuma a celle chiuse sotto il normale materassino per un maggiore isolamento.
  • Infila indumenti asciutti nel sacco a pelo per riempire gli spazi vuoti, riducendo l’area che il tuo corpo deve riscaldare.
  • Metti una bottiglia di acqua calda vicino al centro del tuo corpo , poiché il tuo nucleo è la principale zona di generazione di calore del tuo corpo. Per riscaldarlo ancora più velocemente, prova a metterlo vicino alle arterie femorali (tra le gambe).

Condividi sui social:




Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *