Fare trekking con i propri bambini - FAQ - AttrezzaturaTrekking.it
I Am Montanaro
Scritto da Loris

Fare trekking con i propri bambini – FAQ

Fare trekking con i bambini è un ottimo modo per passare il tempo con la propria famiglia. Ma come fai a sapere dove andare, come andare e come stare al sicuro?

In questo articolo, rispondiamo alle tue domande su come pianificare, preparare e completare un’escursione divertente e sicura con i tuoi figli.

DOMANDE GENERALI

1- PERCHE’ DOVREI PORTARE CON ME I MIEI BAMBINI IN UN TREKKING?

Camminare nella natura è ciò che fanno gli umani: la nostra capacità di camminare e percorrere lunghe e tortuose strade sono alcune delle abilità fondamentali che ci rendono ciò che siamo. Solo perché la nostra attuale tecnologia rende queste abilità in gran parte superflue, non significa che dovremmo rinunciarci. Sono parte integrante della nostra sopravvivenza e dovrebbero essere trasmesse e incoraggiate.

Inoltre, l’escursionismo è un ottimo modo per allontanare i tuoi figli dai loro telefoni e computer e trasportarli nel mondo reale fatto di alberi, piante, rocce, animali e fiori. Il trekking è un’attività ideale per bruciare calorie e far aumentare i muscoli. A questo proposto puoi leggere il nostro articolo su come allenarsi per il trekking.

Possiamo dire che sia molto “social” e inclusivo. La ricerca suggerisce anche che trascorrere del tempo camminando nella natura può aumentare la creatività e le capacità di risoluzione dei problemi. Inoltre, è molto divertente, educativo e può ispirare un amore permanente per la natura, l’aria aperta e l’attività fisica.

Trekking e Bambini

2- COME FACCIO A FARE VEDERE IL TREKKING COME UN’ATTIVITA’ DIVERTENTE E INTERESSANTE PER I MIEI BAMBINI?

Ci sono tutti i tipi di attività, giochi, guide di sentieri e altre distrazioni e divertimenti che puoi usare per rendere divertenti i trekking per i tuoi bambini e queste sono particolarmente utili per i principianti. In più, puoi focalizzare l’attenzione dei tuoi figli sul momento presente – dove ti trovi, cosa stai vedendo, ecc. – più memorabile sarà l’escursione e più sarà probabile che venga ripetuta senza troppe lamentele e capricci.

Forse la cosa più importante e duratura che puoi fare per stimolare l’amore per l’escursionismo nei tuoi bambini è farli sentire coinvolti e importanti: membri stimati di un gruppo che si stanno muovendo verso un obiettivo stimolante. Dai al tuo bambino la possibilità di portare il proprio zaino con acqua e snack e qualche altro oggetto.

Prendi in considerazione la possibilità di scegliere escursioni con una destinazione definita: una sorgente, un belvedere, un vecchio edificio, un arco di roccia naturale, ecc. Questo rende un’escursione normale una sorta di ricerca, un concetto avventuroso a cui i bambini rispondono naturalmente.

In questo articolo ti diamo ulteriori 5 consigli per i trekking con bambini.

3- QUANTI ANNI DOVREBBERO AVERE I BAMBINI PER PORTARLI IN UN TREKKING CON ME?

Non è mai troppo presto per far conoscere a tuo figlio i sentieri! Ecco a cosa servono i marsupi. Se vuoi che tuo figlio diventi un escursionista, prima mostri loro la bellezza e l’imponenza del mondo naturale, meglio è. In questi giorni vedi molti giovani genitori che portano neonati e persino bambini piccoli lungo il sentiero.

Quando si tratta di camminare da soli, dipende in gran parte dal singolo bambino. Non lo saprai per davvero fino a quando non raggiungi effettivamente il sentiero se tuo figlio è in grado di percorrerlo, e molto dipende dal particolare sentiero che stai percorrendo.

Si può presumere, tuttavia, che la maggior parte dei bambini in buona salute di età superiore ai tre anni non dovrebbe avere problemi a camminare su un sentiero facile. Certo, questo non sarà di grande stimolo per te, ma non è questo il punto. Devi aspettare almeno i dieci anni. È una buona idea portare zaino porta-bambino nelle prime “escursioni in solitaria” di tuo figlio nel caso in cui si stanchi e si rifiuti di continuare.

Trekking e bambini quanto grandi

4- E’ SICURO?

Lo è se rimani sveglio, vigile e preparato. Scegli percorsi facili in zone note e ben battute.

Quando i tuoi figli sono piccoli, segui inizialmente i percorsi naturalistici e gli anelli di pochi chilometri e aumenta gradualmente la difficoltà e la distanza man mano che diventano più sicuri, interessati ed entusiasti.

Non importa quanto sia facile, breve e locale il percorso, pianifica sempre in anticipo. Prendi acqua, snack e un kit di primo soccorso. E non dimenticare di dire a qualcuno dove stai andando e quando hai intenzione di tornare.

Scarica la nostra Checklist per preparare il tuo Kit di Primo Soccorso.

5- COS’ALTRO POSSO FARE PER RENDERE I TREKKING DIVERTENTI E SICURI?

Fai le tue ricerche. I tuoi figli si affidano a te che sei l’esperto, quindi devi essere preparato. Scopri il percorso che stai percorrendo e il tipo di flora e fauna che probabilmente vedrai. È possibile che incontrerete animali selvatici pericolosi o piante velenose? In tal caso, scopri tutto su di loro e su come evitarli.

Se non sei almeno un escursionista moderatamente esperto, dovresti diventarlo prima di portare con te i bambini; o almeno assicurarti che il tuo gruppo abbia un escursionista esperto in esso.

Inoltre, assicurati che i tuoi figli conoscano le regole del percorso prima di uscire e spiega loro le basi del buon comportamento per le escursioni, la sicurezza del percorso e come segnalare aiuto se ne hanno bisogno.

Trekking e bambini quali sentieri

EQUIPAGGIAMENTO E ATTREZZATURA

6- DEVO COMPRARE DELLA SPECIALE ATTREZZATURA PER IL MIO BAMBINO?

Certo, ma inizia lentamente. Un piccolo regalo di una nuova borraccia o un fischietto di sicurezza crea subito interesse per l’escursione e aiuta i tuoi bambini a prepararsi in anticipo. Più tardi, man mano che migliorano e sono più interessati all’escursionismo, le nuove attrezzature aiutano a creare un senso di appartenenza ed entusiasmo che può portare ad una passione per tutta la vita.

Mentre ci sono molti attrezzi progettati appositamente per i bambini, assicurati che oggetti grandi e costosi come zaini, sacchi a pelo, materassini e tende rimangano utili man mano che il tuo bambino cresce.

7- QUANTO PESO POTRA’ TRASPORTARE IL MIO BAMBINO?

Non c’è molto da dire. Mentre consentire ai bambini, anche ai più piccoli, di portare i propri zaini e le proprie provviste è un ottimo modo per coinvolgerli nell’escursione, la cosa peggiore che puoi fare è appesantirli e stancarli.

Aggiungi oggetti e peso man mano che crescono e sviluppano le loro capacità da escursionisti. Inoltre, lascia che siano loro a chiederlo; non essere tu ad insistere di aggiungere peso fino a quando non diranno di essere pronti.

Un ottimo zaino per iniziare potrebbe essere il The North Face Borealis o Borealis Classic. Leggi la nostra recensione per conoscere le differenze.

I bambini e le escursioni

PRONTI A PARTIRE!

8- QUALE PUO’ ESSERE UN SENTIERO ADATTO PER I BAMBINI?

I percorsi migliori per i bambini, in particolare per i bambini al di sotto dei 10 anni, sono relativamente in piano, brevi e ben conosciuti. Escursioni brevi, percorsi naturalistici, spazi verdi e parchi, zone vicino a laghi e aree di osservazione della fauna selvatica, sono tutti percorsi ideali per introdurre i bambini alle escursioni. La maggior parte dei parchi statali e nazionali ha almeno uno o due percorsi progettati appositamente per i bambini e le famiglie.

9- QUANTO LONTANO POSSO PORTARE I MIEI BAMBINI?

Dovrebbero camminare per quanto sono in grado di fare, senza diventare eccessivamente stanchi, irritabili o capricciosi. Sfortunatamente, non conoscerai il punto debole delle escursioni di tuo figlio fino a quando non proverete una o due volte. Ecco perché è così importante scegliere percorsi molto facili vicino a casa quando inizi.

bambini e panorama

10- DOVE POSSO TROVARE MAGGIORI INFORMAZIONI SUL TREKKING PER BAMBINI?

Ci sono una miriade di blogger mamme che offrono ottimi consigli sull’escursionismo con i bambini, e la maggior parte dei siti web di escursionismo e attrezzatura ha articoli e suggerimenti su come portare la famiglia con te lungo il sentiero. Forse la cosa migliore che puoi fare è parlare con i tuoi amici, i vicini e gli esperti del negozio di escursionismo locale delle loro esperienze di escursioni con i bambini.

E per farli divertire, prendi spunto con alcuni dei 7 giochi da fare in montagna che ti consigliamo in questo articolo.

Genitori e bambino sul sentiero

Condividi:


Loris
Loris

Appassionato da sempre di montagna, sono co-fondatore di Attrezzatura Trekking.
loast.lorisastesano.itinstagram.com/lo.a.stfacebook.com/loastPh


Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.