Come attraversare un fiume in sicurezza - AttrezzaturaTrekking.it
Scritto da Alberto

Come attraversare un fiume in sicurezza

Se durante i tuoi trekking ti trovi nella situazione di dover attraversare un fiume, è bene saperlo fare in totale sicurezza.

Sui sentieri i fiumi possono essere meravigliosi e contribuire ad abbellire il panorama, ma quando si tratta di attraversarli le cose diventano più difficili. Attraversare un fiume può essere un’esperienza insidiosa ed è importante imparare a farlo in sicurezza.

Ecco una serie di suggerimenti utili per aiutarti ad arrivare sano e salvo sull’altra sponda.

Attraversare un fiume diventa più rischioso quando la corrente è forte. Molte volte, puoi trovare una serie di rocce e tronchi che fungono da ponte naturale per attraversare il fiume. Ma, dopo forti piogge, questi possono ricoprirsi di alghe e muschi e diventare scivolosi. Nessuno vuole cadere nel fiume con una caviglia storta, bagnato fradicio o, peggio ancora, essere spazzato via dalla corrente.

La velocità con cui scorre un fiume varia da stagione a stagione. Durante le giornate primaverili ed estive, i torrenti scorrono a un livello medio-basso mentre durante l’inverno i fiumi scorrono più veloci.

Quindi le due cose che devi ricordare prima di attraversare il fiume sono:

  • evitare di correre rischi inutili
  • non andare oltre il tuo livello di abilità. 

Prima di partire

1. Controlla le condizioni.  Prima di prepararti per le escursioni, assicurati di ricevere aggiornamenti sulle condizioni del sentiero e del meteo che incotrerai. Oggi possiamo trovare molte informazioni online.

2. Procurati dei bastoncini da trekking.  Avere dei bastoncini da trekking ti aiuterà a conoscere la profondità dell’acqua. Ti fornirà anche il supporto e la stabilità di cui avrai bisogno mentre attraversi il fiume. Se non hai bastoncini da trekking, puoi utilizzare un ramo di un albero.

3.Indossare pantaloncini.  Sarebbe meglio indossare dei pantaloncini invece dei pantaloni lunghi perchè questi ultimi potrebbero essere trascinati dal flusso dell’acqua. Inoltre, i pantaloni diventeranno scomodi una volta bagnati.

4. Procurati sandali da trekking.  Se l’acqua è bassa, puoi camminare attraverso l’acqua invece di saltare da una roccia all’altra. Quindi, quando sei pronto per attraversare il fiume, usare i sandali ti aiuterà a mantenere gli scarponi asciutti. Evita di usare le infradito in quanto potrebbero essere spazzate via dalla corrente dell’acqua.

5. Meglio al mattino.  Durante la notte e la mattina, il flusso scorre lentamente e la neve si scioglie a bassa velocità. Durante il pomeriggio ci sono più possibilità di temporali e quindi il flusso d’acqua sarà elevato.

Dalla riva al fiume

6. Valuta il luogo.  Quando si tratta di attraversare un corso d’acqua, il punto in cui il sentiero incontra il fiume non è sempre il posto migliore per attraversarlo. È meglio valutare il luogo e scoprire in quale punto è meglio attraversare. 

7. Fai attenzione ai detriti.  Se trovi rami e tronchi di legno che galleggiano nell’acqua, allora potrebbe non essere una buona idea attraversare il fiume in quel momento. Rami e tronchi sono indicazioni che il flusso d’acqua è elevato. Quindi ci sono più possibilità che possa accadere un grave incidente durante l’attraversamento.

8. Cerca le interruzioni del fiume.  Il fiume potrebbe diramarsi in alcuni punti, quindi sarà più largo in quei punti. Qui potrai trovare una piccola isola che fungerà da luogo di riposo mentre attraversi il fiume.

9. Verificare la corrente.  Puoi trovare la velocità e la direzione della corrente semplicemente lanciando un ramo nel fiume. Questo ti aiuterà a pianificare la tua strategia.

10. Evitare di attraversare in acque profonde fino alle ginocchia.  Se la corrente dell’acqua si muove velocemente, il rischio che tu possa farti trascinare via è molto più alto. Quindi se il livello dell’acqua è alto, attraversa il fiume solo quando la corrente è poca o non c’è corrente.

11. Allenta lo zaino durante la traversata.  Quando ti prepari per attraversare il fiume, assicurati di slacciare lo zaino dalla vita. Questo aiuterà a rimuoverlo se necessario. Questo perché nel caso scivolassi in acua, è probabile che il tuo zaino si inzuppi. Può diventare molto pesante e farti trascinare via dalla corrente. Quindi, se lo zaino è sciolto, puoi facilmente abbandonarlo. Potresti perderlo ma ti salverai dall’annegamento.

12. Cerca punti di uscita migliori all’altra estremità. Quando raggiungi l’altra estremità, avrai bisogno di punti di uscita aperti che ti aiuteranno a uscire rapidamente dal fiume. 

Attraversare la corrente

Quando stai attraversando il fiume, fai scorrere lentamente i piedi in avanti. Cammina in diagonale verso il flusso mentre ti muovi verso la sponda opposta.

Usa i bastoncini da trekking per mantenerti stabile nell’acqua quando muovi i piedi. Migliore è il contatto con il fondo del fiume, più stabile sarai.

Condividi:




Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *