Come fissare le Ciaspole allo Zaino - AttrezzaturaTrekking.it

Come fissare le Ciaspole allo Zaino

Ascolta l’audioguida:

Vivere la Montagna
Audio Guida: Come fissare le ciaspole allo zaino
/

Ci sono molti modi per fissare le ciaspole allo zaino, anche se alcuni sono più efficienti dal punto di vista della comodità. Il modo in cui fissarle dipende dalle caratteristiche del tuo zaino, ovvero dai vari punti in cui potresti legarle, grazie a cinghie o ganci vari. Ad esempio, è più facile fissare le ciaspole su zaini dotati di due cinghie di compressione laterali. In questo modo, puoi infilare le ciaspole tra le cinghie e il tessuto dello zaino in modo da poterle riporre in caso di necessità. Se sei alla ricerca di un nuovo zaino invernale, è importante sceglierne uno che ti consenta di trasportare facilmente l’attrezzatura invernale più ingombrante come ciaspole da neve, ramponi, sci, piccozze, pala e sonda.

Diamo uno sguardo ad alcuni esempi per capire come si possono fissare le ciaspole allo zaino.

Fissaggio laterale

Uno dei modi più ottimali per fissare le ciaspole allo zaino, consiste nell’inserirle sotto le cinghie di compressione laterali. Così facendo, si mantiene il peso sui fianchi, rendendo equilibrato tutto il peso durante la camminata. In questo caso, ricordati di fissarle mantenendo i ramponi verso l’esterno. In questo modo eviterai che le punte, possano rovinare o strappare il tessuto del tuo zaino.

Solitamente, faccio passare la cinghia tra la base in plastica della ciaspola e l’attacco per gli scaponi. Successivamente blocco l’attacco, così da mantenere la ciaspola ben fissata allo zaino, evitando movimenti.

Se invece l’attacco per gli scarponi non è così ingombrante (dipende dal modello di ciaspola), puoi rivolgere le punte dei ramponi verso le zaino. In questo modo eviterai che si possano impigliare a rami o arbusti mentre cammini. Tendenzialmente preferisco sempre mantenerli verso l’esterno per evitare sfregamenti con lo zaino.

Il lato negativo di questo metodo è che coprirà le tasche laterali in cui solitamente si ripone la borraccia. Considerando che l’idratazione durante l’escursionismo è molto importante, potrebbe essere necessario trovare un modo diverso di trasportare l’acqua. Ad esempio, potresti usare una camelback da inserire all’interno dello zaino.

fissare le ciaspole allo zaino

Fissaggio superiore

Se il tuo zaino ha una tasca a cappuccio nella parte superiore, di solito puoi sistemare le ciaspole sotto di essa. Questo può rendere il tuo zaino un po’ più pesante e le ciaspole potrebbero facilmente impigliarsi nella vegetazione. Resta comunque un buon metodo per fissarle.

Alcuni zaino invece, hanno una cinghia a Y nella parte superiore dello zaino e puoi fissare le tue ciaspole sotto di essa. Si tratta in questo caso dei cosiddetti zaini Roll-Top, ovvero la cui parte superiore si arrotola e si chiude con una specie di cinghia.

Fissaggio anteriore

Ci sono diversi modi in cui puoi fissare le ciaspole allo zaino nella parte anteriore. Personalmente non mi piace questo metodo perché il peso delle ciaspole (di solito pesano 2 o 3 chili il paio) può sbilanciarti all’indietro. Ma ovviamente dovrai adottare questa modalità nel caso non ci siano alternative.

Se il tuo zaino ha una tasca frontale aperta, puoi infilarci direttamente le ciaspole dentro. Ti consiglio comunque di fissare la punta delle ciaspole in modo che non cadano o oscillino avanti e indietro mentre cammini. Questo metodo ha però diversi svantaggi: le ciaspole possono impigliarsi più facilmente e possono strappare il tessuto (molte volte in rete) della tasca. I ramponi poi, possono anche perforare lo zaino stesso, soprattutto se ti capita di scivolare e cadere con il tuo peso sullo zaino.


Alcuni zaini hanno cinghie di compressione che possono collegarsi tra loro alla parte anteriore di uno zaino, non solo ai lati. Ad esempio, il Salewa Randonnee 32 ha questa predisposizione ed è molto comodo fissare le ciaspole alla parte anteriore dello zaino. Anche Deuter produce alcuni zaini che hanno questa capacità: solitamente si tratta di zaini invernali o da alpinismo. Si tratta sicuramente di una funzione da valutare, perché può essere utilizzata per fissare attrezzature ingombranti, comprese le ciaspole, alla parte anteriore dello zaino.

Se il tuo zaino non ha cinghie di compressione sul lato o quelle qui sopra descritte, di solito puoi utilizzare un cavo elastico nella parte anteriore per fissare le ciaspole allo zaino. Ad esempio, molti zaini ultraleggeri hanno minuscoli passanti in tessuto che circondano una tasca anteriore in rete a cui puoi legare un cavo preferibilmente elastico. Con un cavo normale, potrebbe essere necessario un sistema di sicurezza maggiore, come ad esempio l’utilizzo di un moschettone per tenere in tensione il cavo.

fissare le ciaspole allo zaino

Fissaggio inferiore

Puoi anche fissare le cisapole allo zaino, nella parte inferiore. Alcuni zaini infatti, hanno alcune cinghie anche nella parte bassa: solitamente il posto in cui si fissa il sacco a pelo o la tenda. In questa posizione però, potresti notare un fastidio durante la camminata. Cerca di adottare questa modalità soltanto se il carico del tuo peso è consistente. Su zaini piccoli o molto vuoti, questo fissaggio potrebbe essere decisamente scomodo e no equilibrato.

Miglior Zaino per fissare le ciaspole: Dragonfly 15/30L

fissare le ciaspole allo zaino

Se vuoi optare per uno zaino appositamente creato per trasportare le ciaspole comodamente, ti consigliamo lo zaino Dragonfly 15/30L. Lo trovi da Decathlon ed è un’ottima soluzione qualità – prezzo. Ha una capienza variabile da 15 a 30 litri, si adatta quindi fino a escursioni sulla neve di lunghezza media.

L’interno è spazioso e suddiviso in scomparti, dove hai lo spazio anche per una sacca idrica. Comodissima la parte degli spallacci in cui puoi far passare il tubo della sacca idrica, in modo che resti riparato dal freddo. Grazie alle cinghie esterne, potrai attaccare facilmente le tue ciaspole allo zaino, sia lateralmente che frontalmente. Molto comodi anche gli attacchi laterali per inserire i bastoncini da trekking.

Lo schienale dello zaino è discretamente areato, permettendo di sudare meno durante la camminata. Perfetto se abbinato alle ciaspole TSL sempre acquistabili da Decathlon.

Conclusione: fissare le ciaspole allo zaino

Ti abbiamo mostrato quattro diversi modi per fissare le ciaspole allo zaino durante le escursioni invernali, utilizzando il trasporto laterale, superiore, inferiore e anteriore. Quello che userai dipenderà solitamente dalle caratteristiche del tuo zaino (es. Cinghie di compressione, cappuccio superiore di chiusura ecc.) e dalle tue ciaspole. Detto questo, potrai sempre optare per metodi alternativi di trasporto, che magari ti inventerai tu o troverai maggiormente comodi, rispetto a quelli proposti. Probabilmente ci sono un milione di modi per farlo, tutto sta anche alla tua creatività e capacità di adattarsi all’attrezzatura di cui disponi.

Leggi anche:

Come scegliere le ciaspole

Le migliori 10 ciaspole

Scarpe per ciaspole

Trekking con ciaspole: guida per principianti

Condividi sui social:




Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *