Alleggerire lo Zaino da Trekking: 39 Modi - Attrezzatura Trekking

Alleggerire lo Zaino da Trekking: 39 Modi

Uno zaino eccessivamente pesante, può davvero interferire negativamente con il nostro trekking. Zaini pesanti, ripide salite, condizioni meteorologiche variabili e terreni difficili aumentano la difficoltà dell’escursione. Solo quando finalmente raggiungerai la cima di quel crinale verso cui hai camminato tutto il giorno e ammirerai lo splendido panorama che ti circonda, tutta la tua fatica verrà ripagata. E se potessi alleggerire lo zaino da trekking e goderti ancora di più la tua bella camminata?

E, ancora, se potessi alleggerire il peso di 2, 4 o anche 6 chili, apportando alcuni piccoli accorgimenti nel momento in cui ti stai preparando per il tuo trekking?

Se tutto questo sembra troppo bello per essere vero, allora abbiamo una grande notizia per te: è possibile ridurre drasticamente il peso del tuo zaino senza troppi sforzi. In effetti, ci sono dozzine di modi diversi per alleggerire il carico, in modo da poter trascorrere più tempo a godersi la montagna e meno tempo a lamentarsi del peso dello zaino.

Per aiutarti, noi di Attrezzatura Trekking, abbiamo creato questo elenco dei modi migliori per alleggerire lo zaino da trekking. Vediamolo!

alleggerire lo zaino da trekking

49 modi per Alleggerire lo Zaino da Trekking

1) Pesa la tua attrezzatura

Per prima cosa, non puoi alleggerire il peso dello zaino senza sapere quanto pesa la tua attrezzatura. In effetti, la maggior parte delle persone si stupisce di quanto possa pesare effettivamente un sacco a pelo, una giacca di pile o persino il proprio zaino. Prima di poter anche solo pensare di ridurre il peso dello zaino, devi procurarti una bilancia molto precisa.

Prima della tua prossima escursione o viaggio, prenditi il ​​tempo per pesare tutta la tua attrezzatura e inserirla su un foglio excel o semplicemente scriverla su un foglio di carta, in modo da avere quelle informazioni pronte e accessibili in futuro.

2) Porta con te solo l’acqua che ti serve

A meno che tu non stia camminando in posti molto aridi, è probabile che durante la tua escursione passerai davanti a diverse fonti d’acqua. Infatti, se il tuo itinerario prevede spesso di camminare lungo un fiume o di fermarti ad un lago, probabilmente non avrai bisogno di trasportare 3 litri d’acqua durante il giorno. Informati prima riguardo le possibili fonti d’acqua lungo il percorso e ti consigliamo di non bere da fonti d’acqua discutibili, nel caso, potresti aver bisogno di un depuratore d’acqua.

Un litro d’acqua è uguale ad un chilo, banale. Quindi, se porti soltanto la quantità di cui necessiti prima di arrivare alla fonte, potresti risparmiare anche diversi chili di peso nello zaino.

Leggi anche:  Come scegliere lo zaino idrico

3) Mantieni la tua attrezzatura asciutta

L’attrezzatura bagnata pesa più di quella asciutta, quindi perché riporre la tua attrezzatura al mattino prima che si asciughi completamente? La rugiada mattutina e la condensa si accumulano su tende e sacchi a pelo. Mettendo via la tenda e il sacco a pelo prima che abbiano la possibilità di asciugarsi, aumenterai la quantità di peso nello zaino senza motivo.

La prossima volta, lascia asciugare la tenda e il sacco a pelo al sole mentre fai colazione. Metti via tutto quando è asciutto e soltanto dopo, mettiti in marcia.

4) Opta per scarpe più leggere

La scienza moderna dice che il peso sui piedi incide molto più dello stesso peso portato sulla schiena. In effetti, mezzo chilo ai piedi equivale all’incirca a quasi 2 chili portati invece sulla schiena. Quindi, meglio diminuire anche questo peso, soltanto nel caso in cui ci sia la possibilità di optare per calzature leggere, senza mettere in discussione la sicurezza.

La soluzione migliore è quindi, nei casi dove sia possibile, abbandonare quegli scarponi da trekking pesanti e optare invece per un paio scarpe da trekking leggere.

5) Procurati uno spazzolino da denti più piccolo

Perché portarsi dietro quello spazzolino inutilmente lungo o addirittura uno spazzolino elettrico!? Potrebbe sembrare una cosa da poco, ma scegliere uno spazzolino da denti più piccolo può ridurre il peso e l’ingombro della tua attrezzatura di qualche grammo, forse di più se, ovviamente, non porti lo spazzolino elettrico!

6) Utilizzare articoli per l’igiene in formato ridotto

Possiamo assicurarti che non avrai bisogno di un flacone di dentifricio normale durante la tua escursione di 2 giorni. Non importa quanto ti lavi i denti ogni giorno, sicuramente non ne avrai bisogno, né avrai bisogno di articoli per l’igiene di grandi dimensioni durante il tuo viaggio. Scegli articoli per l’igiene in formato viaggio e risparmierai molto peso nel tuo zaino.

7) Evita accessori inutili

Non vai a fare un’escursione per portare con te tutti i benefici che hai a casa. Se avessi voluto guardare Netflix, avresti potuto rimanere sul divano e risparmiarti la fatica di dover piantare una tenda.

Quindi, la prossima volta che parti per un’escursione, lunga o corta che sia, lascia l’iPad, il Kindle e altri dispositivi elettronici non essenziali. Potresti guardare le stelle, recuperare il sonno o anche parlare con i tuoi compagni di escursionismo.

8) Lascia il cuscino a casa

Un cuscino può sembrare leggero, ma perché portare qualcosa quando puoi improvvisarlo? Se sei una persona che ha sicuramente bisogno di un cuscino per addormentarsi, prova a sostenere la testa con una giacca di ricambio o qualche altro indumento, invece di portare con te un cuscino vero. Potresti anche acquistarne uno di quelli da campeggio, che si richiudono tenendo poco spazio e poco peso.

9) Taglia le cinghie in eccesso

Questo è già un consiglio “estremo” ma, soprattutto su certi zaini potrebbe rivelarsi utile. È molto probabile infatti, che le cinghie di alcuni zaini siano troppo lunghe, soprattutto di zaini un po’ improvvisati (raccomandiamo sempre di avere un buon zaino da trekking, ovviamente). Quindi, è abbastanza improbabile che userai tutte le cinghie dello zaino: perché sprecare tempo e fatica a portarsele appresso? Usa un coltello e un accendino per tagliare le cinghie dello zaino in eccesso e poi sciogli le estremità in modo che non si slacciano durante il viaggio.

10) Investire in un sacco a pelo in piuma

Il decimo consiglio su come alleggerire lo zaino da trekking, riguarda i sacchi a pelo. La piuma ha un rapporto calore / peso molto più elevato rispetto al sintetico. Nel linguaggio non tecnico, ciò significa che un sacco a pelo in piuma da mezzo chilo ti terrà più caldo di un sacco a pelo sintetico dello stesso peso, il che lo rende un ottimo modo per alleggerire il peso del tuo zaino.

Leggi anche:  I migliori sacchi a pelo dell’anno

11) Lascia quel pesante coltello a casa

Per qualche ragione, la gente ha l’impressione che ogni volta che si va in boschi o in montagna, ci vada un lungo coltello. Certo, se sei in Amazzonia o sei a caccia, questo potrebbe essere utile, ma la maggior parte di noi, non ha davvero bisogno di un coltello, o almeno non di uno così grande. Trova un coltellino tascabile e risparmierai sicuramente molto peso e denaro.

12) Acquista uno zaino leggero

Non importa quanto sia leggero il contenuto se poi il tuo zaino pesa 6 chili. Sicuramente uno zaino pesante potrebbe avere molte imbottiture e funzionalità extra, ma per la maggior parte delle semplici escursioni, potrebbe non servire. Uno zaino leggero può offrire un notevole risparmio di peso, quindi prendilo in considerazione.

13) Calcola attentamente la quantità di cibo di cui hai bisogno

Sappiamo che non vuoi rimanere senza cibo, ma probabilmente non avrai bisogno di una settimana di razioni per una semplice escursioni di una giornata o poco più. La maggior parte delle persone mangia da mezzo a un chilo di cibo di cibo al giorno durante un’escursione, quindi un calcolo accurato del fabbisogno alimentare può davvero farti risparmiare un po’ di peso.

alleggerire lo zaino da trekking

14) Porta un telo

Le tende sono pesanti. Un telo, d’altra parte, può pesare solo una manciata di grammi e mantenerti altrettanto asciutto, rendendolo un’ottima alternativa per le persone attente al peso. Ovviamente nel caso in cui ci siano bivacchi o rifugi durante il percorso. Qualcuno dorme anche all’aperto ma… meglio valutarne rischi, pericoli, condizioni meteo e quant’altro.

15) Perfeziona la tua manualità

Il decimo consiglio su come alleggerire lo zaino da trekking, riguarda la tua manualità. Se sai accendere un buon fuoco, potresti non dover portare con te molta attrezzatura. Pertanto, alcune conoscenze e abilità extra possono aiutare a ridurre il peso del tuo zaino.

16) Porta con te i bastoncini da trekking, ma non quelli per la tenda

I bastoncini da trekking sono attrezzi polivalenti e versatili. In effetti, possono essere addirittura usati al posto dei paletti della tenda in alcuni casi di tende ultraleggere. In questo caso però, ti serve una di queste tende, che non avendo i paletti, sono davvero leggere e si adattano comunque bene come riparo.

17) Controlla le previsioni del tempo

Se la temperatura media notturna durante l’escursione è di 20 gradi, probabilmente non sarà necessario portare una gigantesca giacca a vento. Controlla le previsioni prima di uscire e potresti essere in grado di ridurre la lista degli indumenti da portare con te.

18) Gettare via l’imballaggio in eccesso

Se sei mai andato a fare la spesa in un supermercato, sai quanti imballaggi e confezioni non necessari vengono messi attorno al cibo. Ovviamente, meglio non portarlo con sé. Butta via le confezioni in eccesso prima di partire per l’escursione e alla fine ti ritroverai anche con meno spazzatura nello zaino.

19) Prepara i tuoi pasti

Probabilmente non hai bisogno di portare un chilo di pasta per la tua escursione di una sola notte. In effetti, potresti probabilmente accontentarti di un centinaio di grammi di pasta. Se prepari bene i tuoi pasti, puoi ridurre lo spreco di cibo e abbassare il carico dello zaino da 2 a 4 chili.

20) Procurati un essiccatore

Il ventesimo consiglio su come alleggerire lo zaino da trekking, riguarda una cosa decisamente particolare. Gran parte del peso e della massa di un frutto o di una verdura deriva dall’acqua al suo interno. Fortunatamente, c’è un modo per ridurre il peso dell’acqua. La risposta? Un essiccatore. Puoi acquistare un essiccatore per alimenti e disidratare alcune verdure o preparare frutta disidratata per il tuo mix energetico, risparmiando peso lungo il percorso.

21) Elimina il deodorante

Ammettiamolo: sudiamo tutti quando siamo lungo i sentieri. Lascia a casa il deodorante e il profumo. Nessuno sarà comunque in grado di capirne la differenza ed è solo un peso extra nel tuo zaino.

22) Usa un accendino in miniatura

Non hai bisogno di un normale accendino per un’escursione in cui accenderai il fornellino una decina di volte. Invece, opta per un accendino in miniatura e risparmia alcuni grammi sul peso dello zaino.

23) Procurati un materassino da 3/4 di lunghezza

Un materassino da 3/4 di lunghezza può ridurre il peso dello zaino senza influire sulla qualità del sonno. Scegli un materassino più corto per la testa e il busto e di notte metti lo zaino vuoto sotto i piedi per compensare la mancanza di isolamento.

24) Vai senza fornelli

Se esci solo per una notte o due, probabilmente potresti non avere la necessità di portare con te un fornellino. Puoi semplicemente procurarti pasti che possano essere consumati freddi (come un panino) o, se le normative lo consentono, accendere un fuoco e goderti la cena e la serata attorno ad esso. Assicurati solo di prestarci attenzione e di spegnerlo prima di andare a letto.

25) Fotocopia le pagine della guida

Non c’è motivo di portare un intero libro di guida escursionistica durante la tua escursione, a meno che tu non abbia intenzione di attraversare un’intera catena montuosa e abbia davvero bisogno di tutte le informazioni al suo interno. Invece, fotocopia le pagine che ti servono e mettile nel tuo zaino. In generale, una cartina, una bussola e un GPS, insieme a solide capacità di orientamento, ti porteranno ovunque vorrai andare.

Leggi anche:  Come orientarsi durante i trekking

alleggerire lo zaino da trekking
In base al tempo potresti non aver nemmeno bisogno di una tenda!

26) Utilizzare trattamento chimico di depurazione per l’acqua

I depuratori per l’acqua possono essere un po’ pesanti, quindi, a meno che tu non abbia qualche allergia ai trattamenti chimici dell’acqua, questi ultimi sono un’alternativa molto più leggera e meno ingombrante a un filtro dell’acqua.

27) Crea il tuo kit di pronto soccorso

Quei kit di primo soccorso acquistati in negozio sono sicuramente convenienti, ma sono disponibili in borse pesanti e sono riempiti con un mucchio di cose, alcune un non così necessarie e di cui probabilmente non hai bisogno. Invece, crea il tuo kit di pronto soccorso e mettilo tutto in una o due buste con cerniera. Risparmierai molto peso in questo modo, portando solo ciò di cui hai veramente bisogno.

28) Semplifica il tuo kit di riparazione

Per la maggior parte, un kit di riparazione può essere composto da nastro per riparazioni e alcune guarnizioni, quindi non c’è motivo di portare un intero kit di attrezzi con te durante l’escursione. A seconda della durata del tuo trekking, un multiattrezzo potrebbe anche essere utile, ma non avrai bisogno di molto altro.

29) Controlla la tua attrezzatura dopo ogni trekking

Di solito, portiamo con noi un bel po’ di cose di cui non abbiamo realmente bisogno. Oltre a un kit di primo soccorso e un kit di riparazione ridotto (di cui speriamo di non aver mai bisogno) c’è qualcosa che hai portato nel tuo ultimo viaggio che non hai usato? Potresti farne a meno la prossima volta? Questi sono i tipi di domande che dovresti porti alla fine di ogni escursione, per ridurre al minimo il peso del tuo zaino.

30) Scegli cibi ricchi di calorie

Il trentesimo consiglio su come alleggerire lo zaino da trekking, riguarda le calorie. Devi mangiare qualcosa, lungo il sentiero, che ti dia la giusta energia per affrontare il trekking. Quindi, opta per cibi ricchi di calorie, come le noci e altra frutta secca, che possono fornire molta energia per un peso relativamente basso.

31) Non portare quell’indumento di troppo

A nessuno importa se indossi la stessa maglietta per due giorni di seguito, quando fai un’escursione. È assolutamente una cosa normale. Dimenticati di quell’indumento di troppo che vorresti portare e usa lo stesso più volte. In caso ti fermassi in rifugi o vicino a fonti d’acqua, puoi sempre dare una rinfrescata a ciò che indossi e poi lasciarlo asciugare per bene al sole.

32) Utilizzare un sacco a pelo adatto alla stagione

Potresti amare il tuo sacco a pelo dalla temperatura ottimale di 0 gradi, ma probabilmente sarebbe eccessivo per escursioni estive. Scegli un sacco a pelo adatto alla stagione e non dovrai portare con te un peso extra senza motivo.

33) Prova un materasso ad aria leggero

I materassi ad aria possono essere incredibilmente comodi e leggeri. E sono anche un’ottima alternativa ad un materasso in schiuma, in quanto decisamente più pesante. Se ne trovano parecchi in commercio e si gonfiano e sgonfiano davvero in un attimo.

34) Limitati ad un oggetto extra

Se sei arrivato a leggere fino a questo punto, probabilmente penserai che per ridurre peso nello zaino non si debba portare con sé praticamente nulla di superfluo. E in realtà, è esattamente così. Ma la buona notizia è che invece, puoi portare con te alcune piccole cose che possono rendere l’escursione migliore e più divertente.

Il punto è che puoi certamente portare con te alcuni oggetti extra, limitati a uno o al massimo due oggetti non essenziali, non diciassette. La tua schiena ti ringrazierà più tardi.

35) Utilizza una bottiglia d’acqua leggera

Siamo quasi alla fine di questa lista dei modi per alleggerire lo zaino da trekking. Alcune bottiglie d’acqua e thermos d’acciaio pesano da mezzo a un chilo, quando sono vuoti. Pertanto, puoi risparmiare molto peso semplicemente portando con te una bottiglia più leggera, come una bottiglia pieghevole o persino una bottiglia di plastica Gatorade.

36) Lascia il piatto a casa

Se stai campeggiando da solo o cucini per te stesso, probabilmente puoi semplicemente mangiare dalla pentola in cui stai cucinando. Perché portare un patto quando hai già qualcosa in cui mangiare?

36) Non portare un servizio di posate completo

Stai andando a fare un’escursione di qualche giorno o stai andando in un ristorante stellato Michelin? A meno che tu non stia pianificando un pasto di cinque portate per cena, probabilmente puoi accontentarti solo di un cucchiaio o di una forchetta. Il resto, lascialo a casa.

37) Porta solo lo smartphone per fare foto

A meno che tu non sia un fotografo professionista o sia davvero appassionato di fotografia, potresti prendere in considerazione l’idea di lasciare la macchina fotografica a casa. Gli smartphone odierni, possono scattare foto straordinarie.

Oppure, se desideri comunque scattare foto e avere un certo controllo sulle impostazioni della fotocamera, prova invece un sistema di fotocamere mirrorless, decisamente più pratiche e leggere. Se davvero non puoi rinunciare alla DSLR, porta con te solo un obiettivo. Probabilmente sarà sufficiente un obiettivo grandangolare.

alleggerire lo zaino da trekking
Lascia la tua fotocamera gigante a casa. I cellulari scattano foto fantastiche in questi giorni!

38) Indossa una maglietta leggera

Invece di dover portare eccessiva crema solare per viso e braccia, copriti con una maglietta lunga leggera e riduci sostanzialmente la quantità di crema solare che devi portare nello zaino.

39) Riconfezionare gli articoli per l’igiene

L’ultimo consiglio su come alleggerire lo zaino da trekking, riguarda ancora l’igiene. In commercio si trovano fantastiche piccole bottiglie di plastica leggere, perfette per riconfezionare piccole quantità di articoli per l’igiene. Potrebbe sembrare una scocciatura, ma riconfezionadno i tuoi articoli per l’igiene, ti assicuri di prenderne solo la quantità di cui hai veramente bisogno per la tua prossima escursione.

Conclusioni

Cercare di alleggerire il peso dello zaino è un percorso divertente e gratificante. Prendendoti il ​​tempo per esaminare la tua attrezzatura, ridurla all’essenziale ed eliminare gli sprechi, potrai muoverti più rapidamente e con maggiore sicurezza lungo i sentieri, senza dover trascinare sulle spalle uno zaino enorme.

Detto questo, a meno che tu non voglia entrare a far parte dei “trail runner ultraleggeri”, l’importante è che alleggerisci il tuo zaino abbastanza da sentirti a tuo agio sul sentiero e, allo stesso tempo, concedendoti alcuni piccoli oggetti extra, che siano un libro, un’armonica o un diario. Ora tocca a te!

Condividi sui social:



Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *